-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 13 ottobre 2016

I venditori tornano in azione a Wall Street


La seduta odierna non preannuncia nulla di buono per la piazza azionaria americana che si prepara ad accogliere un nuovo intervento da parte dei ribassisti dopo la chiusura contrastata di ieri. I futures sui principali indici viaggiano tutti in territorio negativo e vedono il contratto sull'S&P500 in rosso dello 0,72%, seguito da quello sul Nasdaq100 che scende dello 0,7%.
L'intonazione del mercato è addirittura leggermente peggiorata dopo la diffusione dei due dati macro di oggi.

Questo malgrado nell'ultima settimana le nuove richieste di sussidi di disoccupazione siano state pari a 246mila unità, in linea con la lettura precedente rivista al ribasso da 249mila a 246mila unità. Il dato ha sorpreso positivamente il mercato che si era preparato ad un rialzo a 253mila unità.
Sono cresciuti meno del previsto invece i prezzi alle importazioni che a settembre hanno registrato una variazione positiva dello 0,1%, in recupero rispetto al calo dello 0,2% precedente.

L'indicazione odierna si è attesta al di sotto delle aspettative degli analisti che si erano preparati ad un incremento dello 0,2%.
Per oggi non sono previsti altri dati macro e alle 17 ora italiana si guarderà ai prezzi del petrolio visto che sarà diffuso il report sulle scorte strategiche dal Dipartimento dell'energia.

Ad appesantire intanto il sentiment degli investitori contribuiscono le deludenti indicazioni macro arrivate dalla Cina, ma anche il messaggio della Fed emerso dai verbali dell'ultima riunione. Di fatto è stata rafforzata l'attesa del mercato per un rialzo dei tassi di interesse che avverrà presumibilmente a dicembre, dopo le elezioni presidenziali in agenda il mese prossimo.
Intanto sul fronte valutario il dollaro arretra a grandi passi nei confronti dello yen scendendo a 103,6, ma perde terreno anche rispetto all'euro che risale la china in direzione di quota 1,103.


Poco variato il petrolio che si mantiene appena sopra quota 50 dollari, in frazionale calo rispetto al close di ieri, mentre l'oro tenta di guadagnare terreno in direzione dei 1.257 dollari l'oncia.
Tra i vari titoli da seguire Amazon.com da cui si è appreso che in occasione della stagione festiva sarà assunto il 20% ni più del personale nei magazzini americani.
Saranno aggiunte 120mila posizioni stagionali rispetto alle 100mila dello scorso anno, di cui 14mila sono state trasformazioni in assunzioni full-time permanenti.
Uno sguardo anche a Kellogg che acquisterà Ritmo Investimentos per 1,38 miliardi di real brasiliani in contanti, nell'ambito della sua espansione nei mercati emergenti.


In conseguenza di tale accordo la società ha rivisto il piano di buy back da 750 milioni a 450-550 milioni di dollari.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento