-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 19 ottobre 2016

FIB: Daily report per il giorno 19 ottobre

Oscillatori: il RSI evidenzia ancora una situazione di ipercomprato per la terza seduta consecutiva e avvicina l’area di ipercomprato grave (possibile, a breve, una fase di stallo o di ritracciamento, anche se lo slancio preso dal mercato nelle due ultime giornate potrebbe favorire qualche nuovo allungo intraday). Il nuovo incrocio rialzista sullo stocastico ha evidenziato una condizione nuova e il precedente short ad alto rischio da 16365 è stato chiuso riportando la situazione generale flat.
Volumi: long dall’apertura (16700 circa, sulla rottura della resistenza ideale a 16655).
 
Operatività su base grafica.
L’apertura sopra 16600 ha favorito l’allungo intraday; il primo obiettivo a 16820/16830 è stato ampiamente raggiunto e superato, rimane dunque da verificare l’eventuale capacità del derivato di proseguire verso il successivo e più ambizioso a 16970/17000 (sfiorato, per la verità, in chiusura di giornata).

Operatività su base statica.
Il mercato si è comportato come atteso (“In caso di continuazione possibile che le quotazioni proseguano almeno verso area 16800/16850 punti circa”); prossimo livello sensibile si rileva ora a 17000 punti circa, resistenza superiore tra 16150/16200 punti circa. Supporti a 16600 circa e a 16400/16450 (solo intermedio).
Per il medio termine: la situazione rimane identica ormai da diversi mesi dopo la condizione di debolezza generatasi con il break ribassista di conferma anche sotto area 16900 punti (precedenti rotture consolidate sotto 21350 e 19600 punti). Prossimi obiettivi a 15800/15900 circa, raggiunto per ora con precisione e, qualora cedesse anche questo livello, a 14800 punti circa.

Operatività su base dinamica.
Verificata la condizione principale, il nostro derivato si è mosso in linea con le aspettative (“[…] un break diretto, invece, seguito dalla continuazione confermata anche su timeframe inferiore dovrebbe consentire allunghi in direzione di area 16850/16900 punti circa”). Primo supporto, seppure indiretto e di ritorno, ora si rileva a 16550/16600 punti, anche ex-resistenza.

Trend presunto di breve termine e operatività su base ciclica.
Trend grafico di brevissimo termine: il mercato è long da 16690, primo supporto a 16475.
Trend di breve termine: il mercato è long da 16830, primo supporto a 16135.
Ciclico-prezzi: il Minor-Trend è ora long da 16670/16675. Main-trend ora flat.

Nessun commento:

Posta un commento