-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 17 ottobre 2016

Etf Azioni Europa, ce n’è per tutti i gusti

Gli Exchange traded funds (Etf) nacquero per replicare i grandi indici azionari internazionali. Certo, nel corso del tempo i trackers hanno poi conquistato altri “territori” (il reddito fisso, le materie prime, gli indici settoriali, gli investimenti tematici, ecc.), ma l’equity dei mercati sviluppati resta ancora la classe di attivi in cui gli Etf danno il meglio, in termini di fedeltà di replica, liquidità e masse gestite.
I benchmark azionari europei, in questo senso, non fanno eccezione.

Basti pensare che gli investitori italiani interessati a questa asset class possono scegliere tra 49 replicanti quotati a Piazza Affari, di cui 25 che fanno parte della famiglia Strategic Beta. Un’offerta ampia e ben diversificata, che spazia attraverso nove categorie Morningstar.
Il rally dei mercati azionari post crisi 2008 ha spinto gli investitori verso questi strumenti, meno costosi e più facili da gestire rispetto ad altre forme d’investimento.
Secondo i dati Morningstar, le masse gestite a fine agosto 2016 per i replicanti della macro categoria Azionari Europa (circa 124,4 miliardi di dollari nel mondo) sono quattro volte quelle di fine 2008. La raccolta è stata positiva in ciascuno degli ultimi otto anni, con l’eccezione del 2011, e ha segnato il suo record storico nel 2015, anno in cui i flussi netti hanno superato i 65 miliardi di dollari a livello globale.
Quest’anno, tuttavia, le performance non brillanti dei mercati europei, l’elevata volatilità e le forti preoccupazioni che riguardano il settore bancario, si sono fatti sentire sui flussi: nei primi otto mesi del 2016, infatti, la macro categoria Etf Azionari Europa ha perso globalmente 29 miliardi di dollari.
Tra i 49 replicanti quotati su Borsa Italiana, ce ne sono 14 attualmente coperti dalla ricerca qualitativa di Morningstar.

Tra questi, quattro non sono presenti nella tabella precedente: il Lyxor UCITS ETF Eastern Europe (CECE NTR EUR) C-EUR (EUR), il db x-trackers MSCI Europe Small Cap Index UCITS ETF (DR) 1C (EUR), l’Amundi ETF MSCI Europe UCITS ETF C (EUR) e il Source MSCI Europe UCITS ETF (EUR).
di Valerio Baselli
Autore: Morningstar Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento