-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 6 ottobre 2016

Enel senza verve a Piazza Affari, Macquarie alza prezzo obiettivo a 4,8 euro

Non si ferma la discesa di Monte Paschi

06/10/2016 12:41
Non si ferma la discesa di Monte Paschi ormai in vista di area 0,15 (minimo odierno a 0,1663 euro a fronte di un massimo l'8 settembre a 0,2487). La consistenza del calo ha comportato però la discesa in ipervenduto (eccesso negativo) da parte degli indicatori tecnici più comuni, un rimbalzo potrebbe quindi essere prossimo.
Oltre 0,184 target a 0,202 e 0,226. Difficile invece fornire nuovi target per il ribasso in assenza di riferimenti storici.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Ferragamo respinta dai top di marzo e dicembre

06/10/2016 13:13
Ferragamo (-0,96%) ha arrestato l'ascesa a contatto con la resistenza a 23 euro, massimi di marzo e riferimento strategico in ottica di medio termine. La rottura anche di questo livello aprirebbe spazi di ripresa verso obiettivi a 24,90 circa, quota pari al 50% di ritracciamento di tutta la discesa calcolata dai top del 2015.
Indicazioni negative giungerebbero invece solo sotto area 22.
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Enel senza verve a Piazza Affari, Macquarie alza prezzo obiettivo a 4,8 euro

06/10/2016 12:46
News Finanza.com

Enel senza verve a Piazza Affari, Macquarie alza prezzo obiettivo a 4,8 euro 
Aggiornato 6.10.16 12:46
  Segno meno oggi per Enel a Piazza Affari. Il titolo della maggiore utility italiana segna un calo dello 0,57% a quota 3,828 euro. Gli analisti di Macquarie hanno alzato il prezzo obiettivo su Enel da 4,6 a 4,8 euro, confermando la raccomandazione outperform.

Banca Ifis oltre prime resistenze

06/10/2016 12:43
Banca Ifis (+3,47%) tenta di riattivare il movimento rialzista messo in atto dai minimi di luglio superando a 20,40 circa la trend line che scende dai top di settembre. Atteso ora il test di 21,75, decisivo per rivelare le reali intenzioni del titolo. Conferme oltre questo ostacolo aprirebbero spazi di crescita verso 22,90.
Al contrario, un nuovo cedimento di area 20 potrebbe preludere all'avvio di una correzione di tutto il rialzo degli ultimi tre mesi, per obiettivi negativi a 18,70 e 18,29 euro.
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Unipol, conferme positive sopra 2,51 euro

06/10/2016 12:22
Unipol reagisce con forza dal test il 30 settembre a 2,158 del 61,8% di ritracciamento del rialzo dai minimi di luglio (percentuale di Fibonacci). La tenuta di quel supporto lascia sperare che il ribasso visto dal top di settembre sia stato solo temporaneo. Conferme in questo senso sopra 2,40, media a 20 giorni, e 2,51 per il test di 2,70, top di settembre.
Sotto 2,25 invece atteso nuovo test di 2,158, poi supporto a 2,05.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Unipolsai ha disegnato un elemento rialzista

06/10/2016 12:30
Unipolsai ha disegnato il 30 settembre sul grafico ad elementi settimanali un "hammer", candela a forma di martello che spesso si dimostra un valido sostegno per i prezzi. La tenuta dei minimi del "martello", a 1,368, e la rottura a 1,52 della media mobile a 100 giorni dovrebbero favorire il ritorno sul top del 9 settembre a 1,60.
Resistenza successiva a 1,64. Sotto 1,416, minimo di mercoledì, supporti a 1,368 e a 1,317.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

YNAP si muove in una fase laterale

06/10/2016 12:36
YNAP si muove da metà agosto circa all'interno di una fase sostanzialmente laterale con limite inferiore dato dalla media mobile a 200 giorni, in transito a 26,45, e lato alto posto in area 29,30. In caso di rottura della parte superiore della fascia verrebbe inviato un segnale di forza rilevante introduttivo a movimenti verso 32,25 almeno.
Resistenza successiva a 34 euro. Sotto 26,45 invece target a 24,49, base del gap del 5 agosto.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento