-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 4 ottobre 2016

Diario di un trader: strategie e spunti per le prossime 24 ore


Giornata generalmente attendista quella di ieri con la Germania, principale incriminata per le tensioni sui bancari, che resta chiusa per l'anniversario della riunificazione

I protagonisti a Piazza Affari

â–ºA Piazza Affari le vendite sulle banche nell'ultima parte della giornata trascinano al ribasso Piazza Affari che chiude a -0,8% a 16.273 punti appesantita dal settore del credito con poche eccezioni rappresentate da Bpm a +3,22 e da BP a +0,86%
â–ºQuella che si respira è un'atmosfera di prudente attesa in vista delle trimestrali come sottolinea Giancarlo Marcotti nella sua analisi nella quale si sottolineano i momenti difficili di due grandi nomi: A2A e Luxottica che chiudono entrambi con un pesante ribasso, il primo a -4,14% e il secondo a -3,10%.
â–ºTra gli altri protagonisti della giornata c'è anche Telecom: il titolo, nonostante l'ottimismo dichiarato nei giorni scorsi e nonostante il sostegno di diverse case d'affari, ha dovuto accusare un calo che ha fatto seguito a quello precedente di venerdì scorso, calo che contrasta con la maggior parte delle view degli analisti una cui sintesi è consultabile qui
â–ºParticolare attenzione dovrà essere rivolta anche alla situazione di Ubi Banca: l'istituto, interessato all'acquisto di 3 delle good bank nate dai salvataggi delle banche di fine novembre del 2015.

In particolare la Supervisione bancaria europea, non avrebbe espresso parere favorevole alle condizioni poste dalla banca italiana per il loro acquisto
â–ºChi invece, in una giornata tendenzialmente negativa, è riuscito a trovare un motivo per correre è Azimut Holding in scia alle buone notizie sul fronte del dividendo.
A determinare il rally, la notizia secondo cui presto Azimut potrà distribuire la cedola straordinaria di 1 euro precedentemente annunciata.

La view degli analisti

â–ºSulla scia di questi segnali che diversi traders tra cui Gianvito D'Angelo, restano dell'idea che Piazza Affari sia all'inizio di un trimestre favorevole.

Molti, perciò, i titoli che lui stesso consiglia nella sua intervista nella quale non solo analizza lo stato di salute del Ftse Mib ma anche sui protagonisti della giornata, i già citati Azimut, BPM e BP.
â–ºNon sembra essere dello stesso parere, invece, Alessandro Cocco, trader di Tag Group, secondo cui Piazza Affari è ancora in pericolo: nella sua analisi sul Ftse Mib evidenzia come, sebbene la tenuta dei 16.000 punti sull'indice italiano fa sperare per un ulteriore recupero,è bene non farsi prendere dall'entusiasmo nello shopping
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento