-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 17 ottobre 2016

Buy&Sell: cosa comprare e cosa vendere nella giornata

Il FtseMib disegna una Long white che archivia la miglior seduta dal 23 agosto e consente di chiudere la terza settimana positiva nelle ultime 4. A distogliere le preoccupazioni per il prossimo rialzo dei tassi in Usa sono stati i sorprendenti dati positivi sull'inflazione cinese che hanno stimolato gli acquisti sui titoli finanziari italiani.
Graficamente i prezzi rimangono ingabbiati da ormai 23 sedute all’interno del rettangolo 16.000 – 16.700 punti. L’auspicato superamento della resistenza in area 16.700 dipenderà dalla qualità dei risultati trimestrali che arriveranno dagli Usa; in particolare lunedì seguiremo i numeri di: Bank of America; Martedì: Goldman Sachs, BlackRock, Johnson & Johnson, Philip Morris e Intel.

Mercoledì: Morgan Stanley    e American Express. Giovedì: Bank of New York, Verizon, Union Pacific, PayPal e Microsoft. Venerdì: General Electric, McDonald's e Honeywell. Operativamente: attualmente deteniamo in portafoglio solo MPS, ma siamo pronti a entrare più aggressivamente sul mercato qualora si registri una chiusura maggiore a 16.700 punti.
Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:
BANCO POPOLARE festeggia in vista dell’ok al progetto di fusione con BPM chiudendo la settimana in rialzo del 14.86%.

Attendiamo un consolidamento al fine di individuare un punto di ingresso a più basso rischio.
Prosegue il Rally anche BPM (+13.01%  nelle ultime 5 sedute) che si riporta a contatto con la resistenza passante in area 3.8€.
Una chiusura superiore a     questo livello, fornirà un significativo segnale rialzista.
TERNA archivia la migliore settimana (+3.9%) delle ultime 15 a seguito del completamento dell’1-2-3 Low.

Il minimo toccato il 7 e 10 Ottobre a 4.254€ potrebbe essere un importante bottom di periodo.
FERRAGAMO si riporta a contatto con la resistenza chiave passante in area 23€.
Possibile intervenire a seguito del superamento di questo livello.
CREDITO VALTELLINESE mostra evidenti segnali di inversione della forza relativa apprezzandosi del 12.31% nell’ultima settimana.

I prezzi testano il bordo superiore del rettangolo che ingabbia i prezzi dal 3 agosto fra area 0.3€ e 0.358€. La fuoriuscita dei corsi da questo box, innescherà un violento movimento direzionale.
Autore: Pietro Di Lorenzo Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento