-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 20 ottobre 2016

Banca Popolare di Sondrio: analisi tecnica della giornata

Il recente superamento di 2.60 euro ha migliorato lo scenario grafico di Bca Pop Sondrio. La probabile fusione tra Creval, Bper e la stessa Bca Pop Sondrio ha risollevato le sorti del titolo che lo scorso 4 agosto si trovava sui minimi storici (2.106 euro). Il titolo appare intenzionato a dare seguito al rialzo (almeno fino a quando questa ipotesi di fusione, ormai di moda, sarà valida.
Se si vuole essere competitivi ed evitare il peggio è una delle soluzioni più valide) partito ad inizio mese puntando verso la successiva resistenza strategica a 3.10 euro. Il confronto con tale livello dirà poi se l’azione avrà ottime chance per puntare alla resistenza chiave di 3.50 euro, oltre la quale assisteremo ad un allungo fino in area 3.80 euro.

L’evoluzione rialzista sarà garantita dalla tenuta di quota 2.82 euro. Diversamente invece probabile una nuova ondata di ribassi con target a 2.70 e 2.63 euro. Il titolo in 6 mesi ha ceduto l’8%, il 28% in 12 mesi, il 14 in 3 anni ed il 33% in 5 (dal 2000 ad oggi -79%).

Medie mobili esponenziali:

il prezzo è collocato al di sopra di Ema20, quest’ultima è superiore a Ema50; entrambe sono inferiori alla media mobile di periodo 200 (SMA). Secondo questa teoria non è in atto l’orientamento più rialzista possibile.
Autore: Pasquale Ferraro Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento