-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 3 ottobre 2016

3 Buy&Hold buoni per sempre


Scoprire una società che ha la possibilità di essere proficua per decenni è un'impresa difficile. Ma non un miracolo. 

Canadian National Railway (NYSE: CNI)

Nonostante i progressi nel settore dei trasporti i metodo più conveniente per spostare grandi quantitativi di merci resta lo stesso da 200 anni: il treno.
Almeno questa è la view di Tyler Crowe che individua in un titolo come Canadian National Railway un titolo da Buy&Hold forever. Il motivo è semplice: l'azienda è riuscita a mantenere costi nel rapporto tonnellata-miglio molto più bassi rispetto a qualsiasi altra forma di trasporto via terra.

Un punto di vantaggio enorme anche nei confronti della concorrenza. Anche perchè, alla fine dei conti, l'efficacia di una compagnia ferroviaria si riduce a due fattori: la dimensione e la portata della propria rete, e la possibilità di operare in modo efficiente. Infatti con il primo fattore si offre una presenza capillare sul territorio, con il secondo si abbattono i costi per l'azienda e, quindi anche per il cliente.
Canadian National Railway può vantare una rete di 20.000 mila miglia di pista ed è l'unica rete ferroviaria in America del Nord che collega Atlantico, Pacifico e coste del Golfo riuscendo a ottimizzare sia i tempi di viaggio che quelli di consegna oltre a massimizzare al top anche le capacità di carico.

Da un punto di vista finanziario il fatto che il titolo venga scambiato a 18 volte gli utili non è un elemento a favore vista anche la crisi dei trasporti ma resta comunque un'azienda solida in un settore che resterà in prima linea.

Kroger (NYSE:KR)

Si possono tagliare tante spese, anche quelle più essenziali, ma non si potrà mai tagliare la spesa per il cibo.
Si tratta di un business molto particolare: non dipende infatti solo dall'andamento della merce in sè ma anche dal negozio in cui questa si presenta e, soprattutto dalla capacità di attrarre clientela e fidelizzarla in modo da creare un feedback positivo. E quindi il ritorno. In questo caso Kroger si è rivelato uno dei migliori operatori in un settore altamente competitivo.

Il calo dei prezzi alimentari in tutto il paese ha costretto molti supermercati e negozi alimentari ad una serie di promozioni che, alla fine, hanno colpito i margini di guadagno. Nonostante queste sfide, la guidance di Kroger per il 2016 ha visto un taglio solo del 4%, mentre alcuni dei suoi competitors hanno dovuto cedere a una ridimensione del 13%.
Il rapporto prezzo-utili di 14. rende il titolo, in rapporto alle potenzialità, un investimento interessante.

Waste Management (NYSE:WM)

Spostare merci e produrre cibo sono attività essenziali per l'economia e per la sopravvivenza, ma farlo porta anche a un'altra conseguenza: produzione di rifiuti.

Con conseguente gestione, un business difficilmente si chiuderà. Anche in questo caso le considerazioni sono prettamente di natura logica: l'investimento iniziale per entrare nel settore è molto alto il che è già una prima barriera d'ingresso per i competitors. I costi, infatti, sono per lo più di gestione sia degli impianti che dei camion di raccolta.
Per Waste Management una soluzione per abbattere i costi è stata quella di usare il metano al posto del gasolio come combustibile. Non solo è il gas naturale un più economico ma in un certo senso è anche autoprodotto visto che l'azienda raccoglie quello creatosi con i rifiuti stesi. Questi tipi di idee creative hanno permesso all'azienda di mantenere i costi e generare nuovamente altro free cash flow.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento