-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 11 ottobre 2016

3 azioni buy con il petrolio in rialzo

Suncor Energy ( NYSE: SU) 

Sean Williams sceglie Suncor Energy per un motivo preciso: l’azienda ricava la maggior parte delle sue entrate dalla lavorazione delle sabbie bituminose in Canada. Il devastante incendio che ha bloccato a maggio la produzione della nazione ha evidenziato una forte perdita da parte della società.
Ma come evidenzia il ragionamento, il crollo è avvenuto per motivi esterni ora risolti e un petrolio in aumento sarà un trampolino di lancio ulteriore nella più ampia strategia di razionalizzazione dei costi e di dismissioni di asset  oltre che nelle più ampie operazioni di ottimizzazione della resa su una produzione con un petrolio a basso costo.

A questo si aggiunga anche l'acquisto di una quota di maggioranza in Murphy Oil 's  e le prospettive di operare in Messico

Core Laboratories N.V. (NYSE:CLB) 

Jason Sala vota per Core Laboratories N.V. attiva nella consulenza e nella ricerca per conto delle grandi società estrattive.
Inizialmente l’idea dei tagli alla voce “estrazione” effettuati dalle grandi aziende non risultava essere un punto a favore ma con un possibile aumento del petrolio all’orizzonte e l’aumento dei margini di guadagno, le cose potrebbero facilmente cambiare. Ancora di più se si considera un altro lato della questione: dopo due anni dall’inizio della crisi sarà bene rivedere, in un modo o nell’altro, per molte big del settore, le proprie posizioni sugli investimenti per la manutenzione delle apparecchiature. 

Holly Energy Partners' (NYSE:HEP)

Tyler Crowe ricorda che il punto forte dell’azienda è il fatto che il 100% delle entrate deriva da contratti a tariffa standard (trasporto, stoccaggio, lavorazione) quindi nessuna esposizione alle fluttuazioni del greggio bensì il condizionamento della domanda da parte dei consumatori.

Altro fattore positivo, sottolineato nel report, l’approccio molto più conservativo sia sul fronte del business che su quello del dividendo che ha potuto sfruttare una serie di 47 aumenti consecutivi arrivando ad offrire un dividend yield del 6,8%
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento