-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 13 settembre 2016

Target +41% e 19 anni consecutivi di aumento dei dividendi

Questa società ad elevato potenziale di crescita quota oggi ad un livello inferiore del 25% rispetto ai massimi di un anno fa. Nella seconda parte del report, dedicata al portafoglio ETF Italia, riduciamo la volatilità con un nuovo ETF che investe su 50 aziende leader quotate a Wall Street ad elevato dividendo e a rischio più basso rispetto al mercato. Dopo un mese di agosto caratterizzato da nuovi massimi sui principali mercati azionari internazionali, l'inizio di settembre sta confermando ancora una volta le caratteristiche di periodo non favorevole per le borse. Statisticamente, dal 1950 ad oggi, settembre è stato il mese con le peggiori performance storiche per il mercato azionario Usa, con una perdita media dell'indice Dow Jones Industrial pari all' 1,1%, contro un guadagno medio dello 0,8% ottenuto negli altri mesi dell'anno. L'andamento delle ultime sedute a Wall Street sembra confermare questo trend. In particolare, le crescenti preoccupazioni per un possibile rialzo dei tassi da parte della Fed, hanno determinato un improvviso aumento della volatilità nella settimana appena trascorsa.
Venerdì scorso l'indice S&P500 ha registrato una giornata in forte flessione, chiudendo a 2127,81 punti, in ribasso del 2,45% in una sola giornata. In particolare sono stati penalizzati tutti i titoli high yield,  dalle obbligazioni corporate, ai fondi immobiliari (REITS) e alle utilities, che hanno registrato cali più sensibili, determinando un rapido aumento dei rendimenti sulla base dei nuovi prezzi. In sintesi, sembra che il mercato, dopo mesi di rendimenti negativi o vicini allo zero, stia cercando un nuovo equilibrio, iniziando già a scontare l'effetto rialzo dei tassi. Il nostro indicatore di rating del mercato azionario, pubblicato ogni giovedì sul nostro portale strategyinvestor.com, mostra già da diverse settimane un livello elevato, con un valore pari a 73 punti. La scala del giudizio si basa su una lunga serie pluriennale di dati storici calcolati su un vasto campione di titoli e si muove da 1 a 100. Il rating 1 rappresenta il migliore momento per comprare, mentre il rating 100 rappresenta il peggiore momento per comprare. Tali dati sono confermati anche dall'indicatore realizzato da Morningstar (NasdaqGS: MORN - notizie) , che indica una sopravvalutazione del mercato di circa il 2% rispetto al valore intrinseco, dopo il calo di venerdì scorso.
In questo contesto, la nostra strategia di breve termine rimane improntata alla cautela, focalizzando la ricerca su singole società che presentano elementi di sottovalutazione, posizioni di leadership nei business di riferimento, e lunghe storie di crescita di utili e dividendi, indipendentemente dall'andamento dei mercati azionari.
In particolare, continuiamo ad identificare interessanti valori in alcune grandi aziende del settore farmaceutico, che presentano già quotazioni a sconto rispetto al mercato e dividendi superiori. In questo contesto, approfittiamo della liquidità attualmente disponibile in portafoglio, derivante dagli ultimi dividendi incassati, per reinvestire oggi su una nuova società farmaceutica, con una lunga storia pluriennale di crescita dei dividendi, che presenta alle attuali quotazioni forti potenziali di incremento nel medio termine. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.
Top Analisti - Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.
Nuovo investimento nella salute - Target +41% e 19 anni di crescite dei dividendi
Principali motivazioni di acquisto: Considerati i livelli elevati raggiunti dagli indici di borsa in queste ultime settimane, questa società a basso rischio rappresenta un investimento particolarmente adatto per il nostro portafoglio, con caratteristiche più difensive in un business globale che non conosce crisi. Attualmente il titolo mantiene un Beta (indicatore di rischio) pari a 0,69 con una volatilità inferiore del 31% rispetto al mercato. La nuova società di cui parliamo oggi è una delle più importanti multinazionali operanti nel settore strategico della salute. Nonostante le sue dimensioni, l’azienda sta continuando a macinare crescite record di utili e dividendi ed offre secondo gli analisti forti potenziali per il futuro, alle attuali quotazioni di borsa. In aggiunta, il titolo sta registrando una flessione del 25% dai massimi toccati in luglio dello scorso anno, creando una interessante finestra per nuovi investimenti a prezzi scontati.
Descrizione del business: Con una struttura globale di 118.000 dipendenti, ed oltre 120 anni di storia, la società attraverso le sue controllate, si impegna nella ricerca, sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti farmaceutici e per la salute in oltre 180 paesi del mondo. La società ha suddiviso il business in tre distinte aree operative:
Divisione farmaceutica: questo comparto offre una vasta gamma di medicinali soggetti a prescrizione nelle più diverse aree terapeutiche, tra cui malattie cardiovascolari e del metabolismo, malattie respiratorie, diabete, oncologia, sclerosi multipla, epilessia, Alzheimer e Parkinson, assistenza ospedaliera integrata, ed altri farmaci aggiuntivi.
Divisione oftalmologia: questo comparto fornisce vari prodotti per la cura degli occhi tra cui apparecchiature chirurgiche, prodotti usa e getta, lenti intraoculari, farmaci per il trattamento di malattie croniche e acute degli occhi, lenti a contatto e prodotti per la manutenzione delle lenti.
Divisione farmaci generici: questo comparto offre una vasta gamma di medicinali generici ed equivalenti soggetti a prescrizione, incluse le sostanze attive farmaceutiche e biotecnologiche. Questa divisione è focalizzata sulla produzione di principi attivi, che trovano impiego nelle più importanti aree terapeutiche in campo umano e veterinario tra cui antibiotici, proteine e prodotti a base di biotecnologie per il mercato ospedaliero.
Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 19 anni consecutivi. Il dividendo attuale è pari al 3,5% annuo, corrisposto annualmente a fine febbraio, con un Pay Out pari al 65%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro.
Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 3 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media del 24% annuo composto. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita annua composta degli utili pari al 6% annuo.
Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 15,6 volte gli utili attesi per il 2016. La capitalizzazione attuale è pari a 187 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 3,8 volte.
Performance in borsa: Da fine novembre 1996 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo escluso dividendi pari a +169%.
Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 4 analisti e broker che seguono il titolo è pari a 2,4 (BUY) su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell), con un target medio a 12 mesi pari a +20,4%. In aggiunta gli analisti di Morningstar assegnano al titolo un rating di quattro stelle, con un potenziale pari a +41,5% dai livelli indicati per la vendita.
Movimenti per il portafoglio Top Analisti: Sulla base dei potenziali elevati, utilizziamo il contante disponibile in cassa derivante dagli ultimi dividendi percepiti, per iniziare una nuova posizione su questo titolo, acquistando 38 azioni, per una quota pari allo 0,2% del portafoglio. Comprare in data di oggi il titolo fino a portarsi sulla percentuale suggerita.
ETF Italia – Questo particolare portafoglio è composto esclusivamente da oltre 20 tra ETF e fondi chiusi, tutti quotati sulla borsa di Milano e facilmente negoziabili con qualsiasi banca o intermediario di trading online. Con oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti e operazioni di trading limitate, il portafoglio ETF Italia costituisce un potente e comodo strumento in grado di abbinare una rendita annua crescente a potenziali incrementi del capitale investito nel medio lungo termine, con una composizione bilanciata di azioni, obbligazioni, fondi immobiliari, materie prime e metalli preziosi. La facilità di utilizzo dello strumento ETF permette di costruire portafogli fortemente diversificati anche con piccole disponibilità, puntando su aree del mondo in forte crescita o su comparti specifici difficilmente raggiungibili con investimenti diretti. Nel fi Autore: Paolo CrociatoPer ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento