-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 14 settembre 2016

Sotto La Lente Dell'Analisi Tecnica: attese e obiettivi sui principali titoli


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti al principale indice di benchmark italiano, il FTSE MIB, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Buzzi Unicem
Buzzi Unicem (-2,64%) fatica ad opporsi alle vendite delle ultime sedute, nonostante abbia raggiunto a 17,50 circa il target del doppio massimo disegnato da 19,80 euro.

La violazione della media mobile a 50 sedute in transito a 18 euro circa rappresenta un ulteriore motivo di debolezza, pertanto solo il ritorno in tempi brevi oltre questo riferimento, seguito dalla rottura di 18,60, permetterebbe di allentare le recenti tensioni. Sotto 17,45, minimo di lunedì, via libera invece vero area 17.
-Target: 18,60 euro
-Negazione: 17,45 euro
-RSI (14): neutrale
*Luxottica
*
Luxottica (+1,39%) reagisce alle vendite delle ultime due sedute e si riporta a contatto con la prima resistenza in area 44.

Una vittoria su questo ostacolo creerebbe le premesse per la realizzazione di un rimbalzo duraturo, verso almeno 45,60, media mobile a 100 giorni e massimi di metà luglio. Segnali di forza validi anche nel medio periodo giungerebbero però solo oltre 46,70/47. Rischio di nuovi ribassi sotto area 42, per target negativi in area 40.
-Target: 47 euro
-Negazione: 42 euro
-RSI (14): neutrale
Stmicroelectronics
Stm (+1,27%) riesce a dare seguito all'hammer disegnato lunedì sul grafico giornaliero.

I prezzi hanno infatti reagisto al test dei primi supporti a 6,50 circa, risalendo la china fino a 6,80. La rottura in questo punto della linea che unisce i massimi delle ultime tre settimane permetterbbe di riattivare l'uptrend verso obiettivi a 7,10 e 7,40. Solo il perentorio ritorno sotto area 6,40 potrebbe invece vanificare gli sforzi recenti anticipando cali verso 5,89, base del gap del 27 luglio.
-Target: 7,10 euro
-Negazione: 6,40 euro
-RSI (14): neutrale
Saipem
Proseguono le vendite su Saipem (-4,83%) che scivola sotto i primi sostegni a 0,3950 andando a mettere sotto assedio la linea che sale dai minimi di luglio.

Conferme in tal senso rischiano di far sprofondare i prezzi sul minimo di inizio agosto a 0,3611, un riferimento significativo corrispondente alla base del canale rialzista disegnato dai minimi di febbraio. Sarebbero invece movimenti oltre 0,4250 a riportare i prezzi su un percorso di crescita. 

-Target: 0,45 euro
-Negazione: 0,3370 euro
-RSI (14): neutrale
Molmed
Molmed (-4,15%) raggiunge nuovi massimi da giugno 2014 a quota 0,5585, ma poi inverte bruscamente la rotta.

Su questi livelli il titolo ha infatti intercettato il 61,8% di ritracciamento del ribasso dai massimi di inizio 2014. Un ostacolo che sulla carta potrebbe frenare almeno temporaneamente le ambizioni di crescita, specialmente se associato come in questo caso alla condizione di ipercomprato in cui sono sconfinati gli oscillatori grafici.
Possibili dunque flessioni in direzione delle ex resistenze a 0,50 prima che i prezzi tentino un allungo verso gli obiettivi successivi a 0,6070/0,61.
-Target: 0,6070 euro
-Negazione: 0,50 euro
-RSI (14): ipercomprato
Telecom Italia
Telecom Italia (-3,80%) arretra pericolosamente dopo aver fallito il ritorno sopra area 0,80.

La discesa sotto i minimi di ieri fino a 0,7615 rischia quindi di avviare una nuova fase di debolezza verso i supporti a 0,7530 circa. Prezzi che dovessero invece tornare stabilmente sopra area 0,80 potrebbero ambire a un nuovo confronto con l'ostacolo a 0,831, critico nel medio termine. 

-Target: 0,8310 euro
-Negazione: 0,7530 euro
-RSI (14): neutrale
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento