-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 21 settembre 2016

Saipem rimbalza, ma per Icbpi è un titolo da vendere

Saipem rimbalza, ma per Icbpi è un titolo da vendere

21/09/2016 18:18
Chiusura positiva oggi per Saipem che, dopo aver ceduto oltre tre punti percentuali ieri, è riuscito a risalire la china, mettendo a segno la migliore performance tra i titoli del settore oil e mostrando una maggiore forza relativa rispetto al Ftse Mib. 
Il titolo si è fermato a 0,3547 euro, con un rialzo dell'1,31% e quasi 50 milioni di azioni scambiate, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a quasi 74 milioni di pezzi.

Saipem ha snobbato oggi le indicazioni di Icbpi che con riferimento al taglio del 25% nel piano di investimenti di Petrobas, parla di una notizia negativa per il gruppo italiano, visto che conferma il difficile contesto di mercato nel quale Saipem si trova ad operare. 
Anche alla luce di ciò gli analisti di Icbpi confermano una strategia bearish sul titolo, suggerendo di venderlo con un target price a 0,32 euro.
Fonte: News Trend Online

Unicredit in rally. Il titolo è tra i preferiti di Hsbc

21/09/2016 16:42
Un bel recupero quello odierno per Unicredit che, dopo aver ceduto quasi un punto percentuale ieri, risale la china con decisione, sintonizzandosi con l'andamento positivo del settore bancario e più in generale di Piazza Affari. Il titolo negli ultimi minuti viene fotografato a 2,11 euro, con un rally del 3,63% e oltre 71 milioni di azioni transitate sul mercato fino ad ora, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 129 milioni di pezzi.

Unicredit beneficia quest'oggi delle positive indicazioni arrivate da Hsbc, i cui analisti segnalano che la banca è una delle preferite tra quelle europee, con una raccomandazione "buy" e un prezzo obiettivo a 2,83 euro. 
Il broker ritiene che i rischi al ribasso per le banche siano ormai ben conosciuti e scontati nelle attuali valutazioni, motivo per cui gli analisti ritengono che potrebbe essere giunto il momento di essere maggiormente positivi sulle banche in generale.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento