-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 settembre 2016

Rating di agosto, prevale la neutralità

Prevalgono i giudizi Neutrali ad agosto negli aggiornamenti dei report di ricerca di Morningstar sui fondi. Tra i fondi distribuiti in Italia, otto dei dodici interessati da revisione hanno ottenuto questo tipo di rating.
Per i comparti Aberdeen Global Chinese Equity, Parvest Equity Best Selection Euro, Parvest Equity Best Selection Europe e Parvest Equity Europe Growth, il giudizio Neutrale deriva da un abbassamento del rating (in precedenza Bronze).
Il downgrade del fondo azionario Cina di Aberdeen nasce dalle preoccupazioni per i vincoli molto restrittivi del processo di investimento, che limitano a un piccolo sottoinsieme l’universo di titoli che si possono mettere in portafoglio, e per l’approccio team-based che può generare problemi relativamente alle responsabilità.

Inoltre, le performance sono peggiorate dal 2012 a fronte di commissioni relativamente elevate.
Per i tre fondi Parvest specializzati sui titoli europei, l’abbassamento del giudizio deriva dall’aumento del turnover nel team di gestione e dal continuo indebolimento delle performance negli ultimi anni.
Il tutto unito a una struttura commissionale meno attraente rispetto ad altri comparti della categoria.

Gli ingressi

Tra i fondi di nuova copertura, sono Neutral, BlueBay Investment Grade Absolute Return Bond e Fidelity Thailand. Il primo, che ha per obiettivo la generazione di un rendimento superiore al Libor 3-mesi di 300 punti (prima delle commissioni) e al contempo di mantenere bassa la volatilità, è gestito dal team di Geraud Charpin.

Gli analisti sono cauti sul processo di investimenti e la sua replicabilità nel tempo. Nel caso del fondo di Fidelity, pur avendo un giudizio positivo sul gestore, Gillian Kwek, i ricercatori di Morningstar attendono di avere uno storico un po’ più lungo per valutare in modo adeguato il processo di investimento, dato che il fund manager è arrivato a giugno 2015.

Due bronzi

Ottengono la medaglia di bronzo per la prima volta, JPM Global Corporate bond e Nordea-1 Stable Return.

Il comparto di JPMorgan è gestito dal team di Lisa Coleman, che ha oltre trent’anni di esperienza nel mercato del credito. La sua strategia fa leva sulla selezione settoriale e dei titoli più che sulla gestione attiva della duration. Per quanto riguarda il fondo Nordea, gli analisti valutano positivamente l’approccio disciplinato e attento al rischio, basato su metodologie quantitative, e la stabilità del team (clicca qui per vedere la video-analisi di Francesco Paganelli).

Turnover

Ad agosto, i ricercatori di Morningstar hanno anche confermato il giudizio neutrale su Schroder ISF Strategic Bond e assegnato un rating Neutral a RobecoSAM Sustainable Healthy Living (in precedenza finito sotto revisione).

Per il primo è prevista la continuità nella gestione da parte di Paul Grainger, dopo che Gareth Isaac è andato via. Il team è ampio e si è rafforzato negli anni, ma è relativamente giovane, per cui gli analisti aspettano di vedere come si comporterà in futuro.
Un cambio ai vertici ha interessato anche il fondo RobecoSAM, con l’uscita di Martin Jochum, sostituito da Dieter Küffer a gennaio 2016, manager con grande esperienza nel settore della sostenibilità.

Una medaglia d’argento

Infine, è stato messo sotto revisione Fidelity Global Inflation Linked bond, dopo l’addio del gestore Andy Weir, mentre Fidelity Pacific è stato promosso da Bronze a Silver, perché si è rafforzata la convinzione degli analisti sulle sue potenzialità future, non solo per la lunga esperienza e le capacità del manager, Dale Nicholls (che è dal 1996 in Fidelity), ma anche per il chiaro e ben strutturato processo di investimento.
Di Sara Silano
Autore: Morningstar Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento