-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 1 settembre 2016

Leonardo resta a galla. Analisti positivi con newsflow Turchia


L'inversione di rotta registrata nel pomeriggio da Piazza Affari ha portato quasi metà delle blue chips a chiudere gli scambi con il segno meno. Tra i titoli che sono rimasti in positivo troviamo Leonardo-Finmeccancia che è riuscito a strappare un frazionale rialzo. Il titolo, dopo aver chiuso la sessione di ieri con un calo di un punto percentuale, quest'oggi ha provato a a recuperare terreno, spingendosi fino ad un massimo a 10,34 euro, con un progresso di oltre l'1%.
Nel pomeriggio si è avuto però un progressivo ripiegamento che ha visto Leonardo-Finmeccanica terminare gli scambi a 10,24 euro, con un lieve rialzo dello 0,1% e oltre 1,7 milioni di azioni transitate sul mercato a fine seduta.

Nuovi contratti in Sud America per 5 elicotteri

Un sostegno al titolo è arrivato dalla notizia relative ai nuovi contratti in Sud America, dove Leonardo-Finmeccanica ha venduto 5 elicotteri per trasporto corporate a 3 diversi clienti in Argentina e in Venezuela.


I contratti riguardano un AgustaWestland AW 169 e due GrandNew che, secondo quando spiegato in una nota, sono modelli che si dimostrano in grado di soddisfare gli specifici requisiti dei clienti sudamericani, grazie alla silenziosità e al confort in cabina, alle elevate prestazioni e alle innovative caratteristiche di sicurezza.

Questi ordini espandono la presenza degli elicotteri commerciali di Leonardo-Finmeccanica in Sud America dove sono attualmente in servizio oltre 250 velivoli dei modelli AW119, AW109 e AW139.

In arrivo nuovo ordine per il consorzio Eurosam?

A mantenere alta l'attenzione su Leonardo-Finmeccanica sono state anche le anticipazioni di Milano Finanza, secondo cui dalla Turchia potrebbe arrivare un nuovo ordine per il consorzio italo-francese Eurosam, di cui il gruppo italiano detiene il controllo indiretto del 15,2%, per la fornitura di un impianto missilistico dal valore di 3,4 miliardi di dollari.

Il commento di Mediobanca e di Bca Akros

In merito a queste indicazioni gli analisti di Mediobanca Securities parlano di una notizia positiva, visto che potrebbe testimoniare una nuova apertura delle aziende turche verso l'Europa, oltre a dare un chiaro segnale della superiorità tecnologica del Vecchio Continente.
La commessa avrebbe un valore di 500 milioni di euro per Leonardo-Finmeccanica, per cui si tratta di un valore non molto elevato se comparato alle linee guida del gruppo che stimano nuovi ordini per circa 20 miliardi di euro.

In attesa di novità gli analisti di Mediobanca Securities confermano la loro view bullish su Leonardo-Finmeccanica, reiterando la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 15 euro.
A puntare sul titolo sono anche i colleghi di Banca Akros che invitano all'acquisto con un target price a 15 euro.
Secondo gli analisti la positività della notizia riportata da Milano Finanza è da ricercare nelle implicazioni derivate da un'espressa volontà della Turchia di mantenere un'attrezzatura militare comune con la Nato, malgrado abbia riallacciato i rapporti con Mosca. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento