-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 settembre 2016

L'analisi tecnica sui principali listini europei

FTSEMIB INDEX
Per il FTSE Mib il supporto statico a 16.125 punti comincia a dare segnali di cedimento. Nella seduta di ieri il basket ha messo in luce una forte volatilità che ha comportato ribassi consistenti, bloccati solamente dalla tenuta dalla soglia psicologica die 16.000 punti. La pressione esercitata su tale area ha portato i corsi su livelli che non si vedevano da inizio agosto, prima del mini rally agostano. Resta ora da capire se detta area possa favorire rimbalzi delle quotazioni oppure se venga interpretato dagli investitori come un segnale di debolezza. In quest’ultima ipotesi, ingressi short a 15.978 punti avrebbero come target i 15.295 punti, da dove era partito l’allungo che aveva riporto il basket sopra i 16.000 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Avviarne nuove posizioni long a 16.300 punti con target primario a 16.350 punti e finale a 16.500 punti. Chiusura a di 16.210 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short da 15.978 punti con target primario a 15.295 punti. Stop loss largo in area 16.220 punti.

EUROSTOXX 50 FUTURE (Francoforte: 923414 - notizie)
Il contratto sull’Euro Stoxx 50 ha messo in luce una buona resilienza rispetto alla volatilità che ha caratterizzato i mercati azionari nella sessione di ieri. I 2.940 punti hanno arginato le spinte ribassiste favorendo il rimbalzo pomeridiano che ha visto i corsi del basket riportarsi sopra il livello statico di area 2.960 punti, che era stato rotto nella prima mezz’ora di scambi. Rimane cruciale la tenuta della trendline dinamica espressa con i top decrescenti del 15 e 20 settembre, la quale potrebbe favorire ingressi long di tipo speculativo su eventuali rimbalzi. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) medio periodo l’impostazione grafica ribassista potrebbe favorire discese sino ai 2.888 punti.
SCENARIO RIALZISTA
Su long speculativi oltre i 2.950 punti, portare la posizione fino al target di quota 3.050 punti. Stop and reverse sotto area 2.936 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Mantenere short aperti o aprirne nuovi sotto area 2.940 punti con target a 2.8888 punti. Stop loss a 3.000 punti.

DAX
La volatilità che caratterizza i listini europei in questo avvio d’ottava ha colpito anche il Dax, che ieri ha violato al ribasso l’importante supporto statico di area 10.380 punti. In questo quadro resta aperta la possibilità di un attacco alla trendline dinamica espressa dai minimi decrescenti del 17 agosto e 12 settembre. Resta da capire se questo movimento sarebbe volto alla ricerca di un’area strategica, che possa consentire ai rialzisti di mettere in atto nuove strategie, con obiettivo nuovi allunghi sui massimi annuali. In caso contrario invece il test della trendline porterebbe presto i corsi al confronto con la soglia psicologica dei 10.000 punti, al di sotto della quale il trend di fondo tornerebbe ad avere un’intonazione ribassista.
SCENARIO RIALZISTA
Long da 10.431 punti con target intermedio a 10.539 punti e finale 10.749 punti. Stop loss a 10.380 punti.
SCENARIO RIBASSISTA
Short da 10.326 punti con target intermedio a 10.262 punti e successivamente a 10.000 punti. Chiusura su allunghi oltre i 10.500 punti.
Contenuti tratti dalla newsletter  Borsa in Diretta , pubblicata integralmente sul sito  Prodotti di borsa BNP (Parigi: FR0000131104 - notizie)
Autore: Prodotti di Borsa Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento