-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 26 settembre 2016

Il Punto sui Mercati

Piazza Affari in rosso nella prima seduta della settimana, ma al di sopra dei minimi di questa mattina. Il Ftse Mib cede in questo momento l'1,46%, il Ftse Italia All Share l'1,33% e il Ftse Italia Star lo 0,58%. 
*
Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 26 settembre:
Recordati*
Recordati risale la china verso i massimi di settembre a 28/28,20 ma senza molta convinzione.
Per allontanare i timori di nuovi cali i prezzi dovranno dunque lasciarsi alle spalle questo livello e lancarsi all'attaco degli ostacoli a 28,60. Superato anche questo livello atteso il ritorno sui record di agosto a 29,74 euro. Indicazioni di tenore opposto, invece, alla violazione della media mobile a 100 giorni, in transito a 26,95 circa.
-Target: 28,60 euro
-Negazione: 26,90 euro
-RSI (14): neutrale
Banca Ifis
Banca Ifis perde quota precipitando verso area 20.

In questo punto il titolo incontrerà nuovamente la trend line che sale dai minimi di luglio, un supporto che dovrà rimanere intatto per mantenere vive le speranze di rialzo. Reazioni da quest'area dovranno comunque spingersi oltre area 21 per dimostrare le intenzioni di crescita. Probabile in tal caso un nuovo test di 21,75, poi di area 23.
Al contrario, il cedimento di area 20 potrebbe preludere all'avvio di una correzione di tutto il rialzo degli ultimi tre mesi, per obiettivi negativi a 18,70 e 18,29 euro.
-Target: 23 euro
-Negazione: 20 euro
-RSI (14): neutrale
Biesse
Biesse prova ad allungare il passo spingendosi fino a 13,85.

a 12,80, senza tuttavia trovare l'energia necessaria per soperarla. Solo oltre questo ostacolo si aprirebbero spazi di ripresa verso target posizionati tra 13 e 13,15 euro ed eventualmente verso 14,54, massimi di marzo. Nella direzione opposta, discese sotto 12,10 introdurrebbero al test dei minimi di maggio a 11,25, ultimo appiglio per scongiurare l'affondo sui minimi di febbraio a 9,80.
-Target: 14,54 euro
-Negazione: 12,10 euro
-RSI (14): neutrale
El.En.
El.En.

prolunga il rally scaturito dalla rottura a 15,35 della trend line tracciata dai massimi di luglio e raggiunge nuovi record assoluti a 17,55. Nonostante lo sconfinamento in zona di ipercomprato, il titolo ha buone probabilità di raggiungere a 17,80 circa il lato superiore del canale che contiene le oscillazioni dal flesso di aprile.
Risulterebbero invece pericolose solo flessioni sotto 14,65, avvalorate dal cedimento di area 14, media mobile a 100 giorni.
-Target: 17,80 euro
-Negazione: 14,65 euro
-RSI (14): ipercomprato
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento