-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 13 settembre 2016

I Buy di oggi da Eni a Ubi Banca

Per gli analisti di Banca Akros vale un buy Eni con target price di 18 euro in scia al fatto che Qatar Petroleum è interessata all’attività in Mozambico del gruppo italiano e potrebbe valutare di affiancare Exxon Mobil nell’acquisto di una quota. Inoltre Eni è in anticipo sui target di produzione nel giacimento offshore di Nooiros, in Egitto.
Giudizio buy poi per Prima Industrie con prezzo obiettivo di 16,40 euro, alzato dai precedenti 15,10 euro grazie all’espansione internazionale in mercati importanti come la Cina e all’innovazione dei prodotti, e per Ubi Banca con fair value di 4,80 euro in vista di una possibile offerta per le “good banks” Banca Marche, Banca Etruria, CR Ferrara e CR Chieti.
Sempre per Banca Akros valgono invece un accumulate CNH Industrial con target di 7,50 euro in scia a un accordo esclusivo con Hyundai Heavy Industries per la produzione e lo sviluppo di miniescavatori, Exprivia con obiettivo di 0,81 euro in vista dell’acquisizione di Italtel, Poste Italiane con fair value di 7,90 euro (il management sta ancora ragionando come strutturare un’offerta non vincolante per Pioneer Investments, ma lo scenario più probabile prevede un ruolo per la partecipata Anima Holding e per Cassa Depositi e Prestiti, azionista di riferimento di Poste).
Ancora Deutsche Bank giudica buy Luxottica con target price di 19 euro mentre Banca Imi ribadisce l’add su Iren con prezzo obiettivo di 1,73 euro e Mediobanca valuta outperform Poste Italiane con fair value di 7,70 euro.
Di Gianluigi Raimondi
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento