-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 6 settembre 2016

Ferragamo in calo, ma due banche d'affari alzano il target price


Tra i titoli che ieri hanno chiuso gli scambi in controtendenza rispetto al mercato troviamo anche Salvatore Ferragamo. Dopo aver guadagnato quasi un punto e mezzo venerdì scorso, il titolo oggi ha ceduto lo 0,91% a 20,65 euro, con oltre 350mila azioni trattate, rispetto alla media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 600mila pezzi.

Salvatore Ferragamo non ha beneficiato oggi della revisione della valutazione decisa da Barclays che ha mantenuto invariato il rating "equalweight", con un prezzo obiettivo rivisto da 20 a 21,5 euro. Una mossa quest'ultima decisa per tenere conto del recdente re-rating del settore, mentre nessun intervento c'è stato sulla strategia suggerita.

Questo perchè gli analisti si aspettano un incremento dell'Ebitda margin al 25% entro il 2018, ma la loro idea è che il profilo di crescita sia scontato dall'attuale valutazione a premio del titolo.
A mettere mano al target price di Salvatore Ferragamo sono stati anche i colleghi di JP Morgan che da una parte hanno lasciato ferma la raccomandazione "neutral" e dall'altra hanno alzato il fair value da 21 a 22 euro.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento