-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 20 settembre 2016

Due società leader ad elevato potenziale e prezzi scontati


Occasioni di settembre. Approfittando delle quotazioni a sconto di questi ultimi giorni, nel report di oggi analizziamo nel dettaglio due importanti multinazionali quotate a Wall Street ed operanti nel settore industriale che presentano secondo le valutazioni storiche un potenziale medio di incremento pari a +87% nel lungo termine, abbinate a lunghe storie pluriennali di crescite utili e dividendi.
Settimana ricca di notizie per diverse società che fanno attualmente parte dei nostri portafogli. Giovedì scorso Brookfield Infrastructure Partners L.P., quotata sul Nyse con simbolo BIP, ha effettuato uno split, assegnando 3 azioni nuove ogni 2 azioni vecchie possedute. Grazie a questa operazione ci sono state assegnate 1188 nuove azioni, ad un prezzo di chiusura di venerdì pari a 32,74 dollari ciascuna.

Questo titolo è presente nel portafoglio Top Analisti dal 21 settembre 2010 ad un prezzo di carico di 13,57 dollari, per un guadagno di +141,4% in sei anni esatti. La società distribuisce attualmente un dividendo pari al 4,81% annuo, che corrisponde ad un ricco 11,5% annuo sul nostro investimento iniziale (yield on cost).
Questo andamento conferma la nostra visione iniziale sul titolo. Nel report del 21 settembre 2010 presentando questa azienda, scrivevamo questo commento: "La prima società di oggi è uno di quei classici titoli a rendita che non dovrebbe mancare in ogni portafoglio diversificato. Si tratta di una holding globale, una sorta di super fondo di investimento che detiene un pacchetto di importanti infrastrutture internazionali produttrici di reddito.

Attualmente la società corrisponde una cedola elevata, con un rendimento su base annua pari al 6%. Il management si è posto il target ambizioso di aumentare ogni anno il dividendo dal 3% al 7% per ciascuno dei prossimi 3-5 anni. Calcolando una media di crescita del 5% composto, tra cinque anni  il dividendo dovrebbe salire fino al 7,6%, per toccare quota 15,7% annuo tra dieci anni".
Dopo sei anni, ci fa piacere notare che le previsioni fatte dalla società si sono puntualmente avverate e la scelta premiante che abbiamo effettuato su questo titolo conferma l'importanza di mantenere un approccio di lungo termine, indipendentemente dalle oscillazioni degli indici azionari nel breve termine.
“Investire significa acquistare poche grandi società sedendosi poi ad aspettare” Charlie Munger – Vice Presidente di Berkshire Hathaway
Nonostante la ricca plusvalenza maturata su Brookfield Infrastructure Partners L.P.

manteniamo il titolo come ottima fonte di redditi crescenti, con una quota pari al 3,2% del portafoglio. Attualmente, gli 8 analisti internazionali che seguono il titolo assegnano un rating BUY.
Un'altra notizia riguarda la società farmaceutica Johnson & Johnson, quotata sul Nyse con simbolo JNJ, in portafoglio Top Analisti dal 21 marzo 2007 e una performance di +85,8%.
Questa società vanta un primato record, con incrementi del dividendo per 54 anni consecutivi. Fondata nel 1885 e 127.000 dipendenti, questa importante multinazionale è uno dei leader mondiali del settore farmaceutico, e controlla oltre 200 aziende operanti in 57 paesi, con un portafoglio di migliaia di prodotti e una attiva presenza commerciale in tutti i continenti.

La scorsa settimana la società ha comunicato di avere raggiunto un accordo con Abbot Laboratories, quotata sul Nyse con simbolo ABT, per l'acquisizione della divisione Medical Optics per un controvalore di 4,32 miliardi in contanti. Questo comparto ha generato lo scorso anno un fatturato di 1,1 miliardi di dollari e la nuova acquisizione dovrebbe portare dal 2017 ad un beneficio immediato sugli utili di Johnson & Johnson.
Manteniamo il titolo in portafoglio con un rating HOLD. Anche Abbot Laboratories, società cedente, è attualmente presente da aprile nel nostro portafoglio con un rating BUY e target elevati nel medio termine. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nel servizio online.
Top Analisti - Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance.

Composto attualmente da oltre 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata chiaramente la percentuale di investimento suggerita per ogni titolo.
In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Target medio +87% - Due società leader ad elevato potenziale e prezzi scontati in borsa

La debolezza dei mercati azionari di settembre, sulla scia delle incertezze sul rialzo dei tassi negli Stati Uniti, sta mettendo in luce interessanti opportunità su diverse società leader, che presentano in questi giorni quotazioni in ribasso e prezzi scontati in borsa.

Tra queste, abbiamo identificato in particolare due importanti multinazionali quotate a Wall Street ed operanti nel settore industriale, che dovrebbero generare secondo gli analisti crescite costanti dei dividendi ed interessanti plusvalenze in un ottica di medio termine. Le due aziende selezionate presentano attualmente quotazioni in ribasso del 27% e del 14% rispetto ai massimi toccati gli scorsi anni.
Nonostante le flessioni di queste ultime settimane, entrambe le società hanno messo a segno performance storiche record in borsa, con crescite pluriennali di utili e dividendi.
Titolo 1 - Dividendo attuale 3,7%, corrisposto in rate trimestrali - Performance storica in borsa +1340% dal 1972 ad oggi.

Quotazione attuale -27% dai massimi di ottobre 2013. La società ha incrementato il dividendo per 59 anni consecutivi. Price earning 17,1 volte.
Valutazioni in base al dividendo: Storicamente, il dividendo si è mosso da un minimo del 2% dei periodi di maggiore sopravvalutazione del titolo, fino ad un massimo del 4% dei periodi di maggiore sottovalutazione.
Per tornare in area di sopravvalutazione il titolo dovrebbe crescere di +86% dalle attuali quotazioni di borsa.
Descrizione del business: Fondata nel 1890 con ben 220 centri di produzione ed oltre 111.000 dipendenti questa multinazionale fornisce una gamma molto ampia di prodotti e servizi tecnologici ed è divisa in cinque distinte aree di business.

Gestione di automazione dei processi - E’ attualmente il principale segmento della società e fornisce sistemi industriali di controllo e monitoraggio. Energia e reti - Questo segmento fornisce prodotti e soluzioni specifiche per data center e reti di telecomunicazione, incluso sistemi di alimentazione AC, DC, e sistemi di raffreddamento.
Automazione Industriale - Questo segmento fornisce una grande varietà di prodotti di automazione per le aziende, comprese attrezzature industriali, sistemi di alimentazione, motori, sistemi di trasmissione di potenza meccanica e automazione dei fluidi. Tecnologie per il clima - Il segmento fornisce compressori, sistemi di controllo della temperatura e sistemi di riscaldamento, climatizzazione e refrigerazione per abitazioni private e imprese.

Apparecchi e strumentazioni - Il  segmento fornisce una varietà di prodotti che spaziano dai motori commerciali ai ventilatori da soffitto.
Movimenti per il portafoglio Top Analisti: Attualmente, abbiamo destinato a questa società, un controvalore complessivo pari a 430 azioni, per una quota pari all' 1,8% del portafoglio.
Comprare il titolo fino a portarsi sulla percentuale suggerita.
Titolo 2 - Dividendo attuale 2,6%, corrisposto in rate trimestrali - Performance storica in borsa +8009% dal 1972 ad oggi. Quotazione attuale -14% dai massimi di aprile 2014. La società ha incrementato il dividendo per 23 anni consecutivi.

Price earning 14,5 volte.
Valutazioni in base al dividendo: Storicamente, il dividendo si è mosso da un minimo dell' 1,4% dei periodi di maggiore sopravvalutazione del titolo, fino ad un massimo dell' 2,8% dei periodi di maggiore sottovalutazione. Per tornare in area di sopravvalutazione il titolo dovrebbe crescere di +89% dalle attuali quotazioni di borsa.
Descrizione del business: Fondata nel 1934 ed oltre 197.000 dipendenti questa multinazionale è un importante agglomerato di business di successo ed è suddivisa in cinque aree operative: Settore riscaldamento: fabbrica impianti di riscaldamento, ventilazione, aria condizionata e sistemi di refrigerazione con uno dei marchi più conosciuti a livello mondiale.

Settore aerospaziale: progetta e produce sistemi aerospaziali per aerei commerciali, regionali, aziendali e militari. È inoltre un importante fornitore per i programmi spaziali internazionali. Fornisce prodotti industriali per le industrie degli idrocarburi, chimiche, di trasformazione alimentare, edilizie e minerarie.
Settore ascensori: è il numero uno al mondo nel settore ascensori e scale mobili. Attualmente gestisce più di 2,3 milioni di ascensori e 130.000 scale e tappeti mobili funzionanti in tutto il mondo. Settore motori: progetta e costruisce motori degli aerei, turbine a gas, e razzi. Settore sistemi antincendio: fabbrica sistemi di rilevazione e spegnimento incendi, sistemi di controllo, sistemi di allarme e di sicurezza; fornisce Autore: Paolo Crociato Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento