-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 14 settembre 2016

Dopo il recente sell-off i mercati restano in fase delicata

Poche novità, ma i mercati hanno potuto rialzare la testa in apertura, grazie ai commenti da parte di un elemento FED, brainward, che asserisce che non ci sarà nessun rialzo tassi USA a settembre. Un rimbalzino, che non ha cancellato i timori, e che lascia i mercati sostenuti praticamente solo grazie agli acquisti Banche Centrali, e Fondi in cerca di un rendimento. Sul fronte yields, restano sotto una certa pressione, anche se hanno mantenuto il livello di rialzo ottenuto. Dal lato dati economici le sorprese sono poche, e comunque sempre in deterioramento di inflazione, crescita, produzione, commercio, immobiliare, energia. Buone le notizie dalla CINA, contrariamente ai soliti ampiamente negativi dagli Usa, con rialzo produzione industriale, delle vendite dettaglio, in rialzo oltre attese, e pure degli investimenti. Rialzo la fiducia industriali in AUD, meglio le condizioni industriali in GIAPP, meglio il sentimento eco con occupazione invariata in EU, anche se sotto le attese.
Calo prezzi import/export marcato per SudCorea, modesto rialzo produzione industriale ITL, ma con taglio previsioni crescita. Calo vendite dettaglio BRAS, calo inflazione SEK, stabile UK, GER, e confermata a zero in ESP. Rialzate le previsioni crescita in CH, calo marcato prezzi import, e calo prezzi produzione industriale ulteriore. In calo l’ottimismo piccole aziende in Usa. Tutto resta quindi nello scenario recente, conosciuto, con tutte le incertezze e negatività politica, e geopolitica. Pensiamo solo che in ITL in 63anni abbiamo avuto 63governi, Merkel GER in perdita consensi, con Hollande FF ai minimi storici, giusto di fronte alle prossime elezioni governative. La ESP ancora senza governo. Stabile EUR/DOLL, leggero calo per YEN, e pressione rinnovata per GBP, con AUD, CAD, NZD i più penalizzati. In leggero miglioramento, nuovamente, il CHF/cross, e in calo ORO, come da manuale anche se contro le previsioni di ampio consenso nel mercato di una sua forza. Potenziale intatto per 1290/1310. Sotto tono ancora PETROLIO, dai commenti dell’agenzia IEA di prevedere un surplus offerta ancora per tutto il 1.semestre prossimo. E il rimbalzo degli INDICI risulta sempre ancora tecnico, e le prospettive restano negative globali, non avendo effettuato un superamento di livelli chiave, e non essendoci supporto dai fondamentali.
Dati economici
PETRO -2.5pc – EU occupaz 2tim +0.4 inv e 1.4anno. ZEW sentimento eco sett 5.4 da 4.6 – CH yield 10anni 0.38. ppi -0.3 e -0.4anno, import -0.6pc, produz -0.2pc. BAK prev crescita 1.6pc da 1.0, e per 2017 1.7 da 1.5pc. Richemont, Swatch +1.5 da cina. Vaudoise -2.5pc. PartnersGroup +10 – GER yield 10anni +0.02pc. cpi ago 0.0 e 0.4anno, inflaz -0.1 e +0.3anno, prezzi ingro -0.7 e -1.2anno. ZEW situazione 55.1 da 57.6, sent eco 05.pc inv. BMW (Swiss: BMW.SW - notizie) vendite ago +5.7pc, Audi +2.9pc – UK yield 10anni 0.83pc. cpi 0.3 e 0.6anno, core 1.3 inv, prezzi mat prime 0.4 e 1.8anno, ppi output 0.1 e 0.8, input 0.2 e 7.6anno, prezzi immob 8.3 da 8.7pc – FF yield 10anni 0.25pc – ITL yield 10anni 1.28, btp/bund 125. Prod ind +0.4 e -0.3pc anno, Padoan stime crescita al ribasso. Saipem (EUREX: 577305.EX - notizie) -3.0, Buzzi -2.0 Telecom IT -3.5pc, Banche -0.30pc – ESP yield 10anni 1.08. cpi +0.1 e -0.1anno, inflaz -0.0 e -0.3anno – PORT yield 10anni 3.20pc – SEK cpi ago -0.1 e +1.1anno, IKEA vendite +7pc record a euro 34bln – CECO (Shanghai: 603698.SS - notizie) curr.acc luglio -30.1 bln – GRECIA crediti luglio -1.7 da -2.5pc – ROM curr acc -2.15bln da genn – POL curr acc luglio -802mln da -203mln. Bil (Swiss: OXBINT.SW - notizie) comm -313 da +404mln – US yield 10anni 1.66pc. ottimismo piccole aziende ago 94.4 da 94.6. Brainward FED, nessun rialzo tassi a sett. Red Book vendite dett -0.3 e +0.4anno – ISR ministro in Usa per firma aiuti per doll 38bln settore difesa, rinnovo contratto decennale – CINA prod petro min6 anni, chiusure impianti. PBOC +liquidità 28giorni. Vendite dett ago 10.6 da 10.2pc. prod ind 6.3 da 6.0. invest fix 8.1pc inv – Scorea prezzi import ago -9.7 da -7.4anno, export -8,5 da -7,1pc – GIAPP condizioni grandi industrie 3.trim 2.9 da -11.1, yield 10anni -0.01pc – AUD fid industr ago 6 da 4, survey 7 da 8 – ZAR curr.acc. -134bln da -221, -3.10pc/gdp – BRAS vendite dett -0.3 e -5.3anno, peggiore da 15 anni-
Autore: Bruno Chastonay Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento