-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 19 settembre 2016

Dax, il quadro grafico si complica S&P 500 bloccato tra due fuochi

S&P 500 bloccato tra due fuochi

19/09/2016 07:57
Scenario grafico immutato per l'S&P500 arretrato venerdì dello 0,38% a 2139,16 punti. L'indice americano è riuscito a difendersi dall'attacco dei venditori, conservando intatto il supporto a quota 2120. La permanenza sopra questo riferimento appare dunque strategica ma non ancora sufficiente per allontanare i timori di nuovi ribassi.
Decisivo in tal senso sarà dunque la rottura di area 2160 preludio al ritorno a 2188 circa, altra resistenza tenace che potrebbe a impedire un nuovo confronto con i record assoluti a 2193 punti. Oltre questo riferimento si potrebbero poi intravedere la possibilità di una ulteriore crescita verso obiettivi successivi a 2290/2300 circa.

Diversamente, discese sotto area 2120 metterebbero in discussione i progressi realizzati nell'ultimo trimestre, aprendo la via al test della trend line che sale dai minimi di febbraio e quota pari al 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di giugno, a 2097/2100.
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Settimana negativa per il Ftse Mib

18/09/2016 22:16
Settimana negativa per il Ftse Mib che scende al di sotto di un duplice supporto. I prezzi hanno infatti violato, con un evidente gap al ribasso il 12 settembre, la media mobile a 100 giorni che avevano riguadagnato da poche sedute, per poi scendere al di sotto anche della base del canale crescente disegnato dai minimi di fine giugno, in transito a 16750 punti circa.
Con i minimi di venerdi' di area 16200 l'indice ha ritracciato la meta' circa di quanto guadagnato dai minimi di giugno, per il momento quindi la flessione originatasi dai massimi di inizio mese di area 17400 conserva caratteristiche correttive, ovvero di un ribasso temporaneo che non interrompe l'uptrend precedente.

La violazione decisa di area 16200 potrebbe invece aggravare la situazione grafica dell'indice che rischierebbe in quel caso il ritorno sui minimi di luglio a 15293 punti e di fine giugno a 15017 punti. Solo oltre la media mobile a 100 giorni, ora a 17040 circa, e con la rottura del lato alto del gap ribassista, del 12 settembre, possibile un nuovo test della resistenza critica dei 17400 punti.
Sopra a quei livelli il target si sposterebbe a 17950 punti, sulla media mobile a 200 giorni, praticamente coincidente con i massimi del 23 giugno.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Dax, il quadro grafico si complica

18/09/2016 22:17
Dax, il quadro grafico si complica. L'indice Dax ha disegnato a partire dal 15 agosto in area 10800 una figura a doppio massimo, dalle implicazioni negative, completata poi il 12 settembre con il taglio al ribasso del supporto offerto a 10441 punti dal minimo del 29 agosto. I prezzi successivamente al test della media mobile a 50 giorni in area 10300 hanno tentato una reazione che tuttavia non e' riuscita a ricoprire il gap del 12 settembre, con lato alto a 10539 punti, riprendendo poi a scendere fino ad avvicinare i 10250 punti nell'ultima seduta della settimana.

Discese al di sotto dei 10200 punti confermerebbero l'intonazione ribassista del mercato aprendo la strada al test in area 10000 del 50% di ritracciamento del rialzo dai minimi di giugno. Tale percentuale di ritorno viene considerata lo spartiacque tra uno scenario correttivo ed uno di inversione del trend, discese al di sotto dei 10000 punti potrebbero quindi allontanare le possibilita' di nuovi tentativi di rimbalzo e portare al test in area 9550 della base del canale crescente che sale dai minimi di febbraio.

Supporto intermedio a 9655, base del gap dell'11 luglio. Oltre area 10540 l'indice avrebbe invece la possibilita' di tornare a testare i 10800 punti, una quota critica superata la quale il ritorno sui massimi di inizio anno a 11430 diverrebbe possibile.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento