-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 28 settembre 2016

Azioni Commerzbank ai minimi degli anni ’80: nei guai anche la seconda banca di Germania

Azioni Commerzbank come negli anni 80 - Le azioni Commerzbank fanno di nuovo tremare il sistema bancario tedesco, sulla scia delle performance negative di Deutsche Bank che nella sessione di lunedì ha toccato i suoi livelli minimi storici.
I guai per le banche tedesche non sembrano voler finire. Ma cosa ha portato allo scivolone delle azioni Commerzbank?
Il ribasso delle azioni Commerzbank è stato determinato da alcune indiscrezionipubblicate nella giornata di lunedì, riguardanti i progetti del nuovo CEO Martin Zielke sulla banca tedesca. Le azioni Commerzbank hanno immediatamente risentito delle notizie pubblicate e oggi sembrano voler seguire il trend negativo inaugurato ieri da Deutsche Bank.
Nella sessione di lunedì le azioni Deutsche Bank hanno infatti toccato i loro minimi storici sulla scia dei timori relativi alla necessità di un aumento di capitale per la banca. Oggi, invece, è la seconda banca tedesca a soffrire. Le azioni Commerzbank perdono oltre il 2,70%, il tutto a causa dei progetti che il nuovo CEO dell’istituto potrebbe portare a termine. Vediamo allora perché, sulla scia di Deutsche, anche le azioni Commerzbank sono in rosso e quale sarà il futuro dell’istituto.

Azioni Commerzbank: il perché del crollo

Secondo alcune indiscrezioni riportate da un quotidiano tedesco, Commerzbank sarebbe pronta ad annunciare il taglio di 9mila posti di lavoro entro il 2020 e la sospensione del dividendo - ripreso solo lo scorso anno. Il taglio di 9mila posti di lavoro - contro gli iniziali 5mila - e la sospensione dei dividendi entro il 2020 costerebbero alla banca circa 1 miliardo di euro e tali previsioni si sono andate a ripercuotere inevitabilmente sulle azioni Commerzbank.
Sempre secondo le indiscrezioni, tale piano è ancora in fase di approvazione. Solo i rumors relativi al piano, tuttavia, sono bastati a far scivolare le azioni Commerzbank ai livelli degli anni 80. Nel momento in cui si scrive le azioni Commerzbank viaggiano in ribasso del 2,71% e scambiano a quota 5,88 euro, mentre in mattinata hanno perso oltre il 3% assestandosi a quota 5,85 euro per azione.
“Dall’inizio dell’anno le azioni Commerzbank hanno perso il 35% del loro valore”,
ha sottolineato l’Handelsblatt, il quotidiano che ha pubblicato le indiscrezioni. Per questo Zielke potrebbe puntare ad una svolta in tre campi: digitalizzazione, crescita e ricavi crescenti. Insomma, le misure del nuovo CEO non sembrano incontrare i gusti del mercato e dopo il terrore generato dalle azioni Deutsche Bank, ora sono le azioni Commerzbank a far tremare la borsa di Francoforte e i listini europei.
https://www.forexinfo.it/

Nessun commento:

Posta un commento