-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 27 settembre 2016

3 dividendi campioni della crescita


Mark Twain diceva che "la storia non si ripete, ma fa rima" ovvero, anche se non è proprio l'esatta copia, almeno è un'ottima imitazione.

Wells Fargo&Company (NYSE: WFC)

Crescita in 5 anni del dividendo 49,1%
Dividend Yield 3,3%
Capitalizzazione di mercato 229,1 miliardi
E' una delle più grand banche al mondo ma ciò non toglie che sia stata vittima anch'essa di qualche scandalo, l'ultimo dei quali quelli dei falsi conti correnti.
Un “incidente” che ha avuto il risultato di far scendere le azioni senza ledere in maniera significativa i fondamentali, il che, tradotto, altro non è che una buona occasione d'entrata nella banca che da tempo è un esempio non solo per la redditività ma anche per i dividendi. Guardando oltre il suo presente la banca ha una lunga serie di numeri a suo favore.

Come sottolinea Andrew Tonner,infatti, Wells Fargo ha generato più di 5 miliardi di dollari di profitti per 15 trimestri consecutivi. Anche supponendo qualche defezione tra i clienti e una crescita più lenta il modello della banca piace agli analisti

Walt Disney Co.(NYSE: DIS)

Crescita in 5 anni del dividendo 38,9%
Dividend Yield 1,5%
Capitalizzazione di mercato 150,1 miliardi
I problemi sul fronte della TV Via cavo hanno creato qualche ansia per chi, come la società basata sul divertimento, diffonde i suoi contenuti anche via cavo.

Il punto cruciale è stato il calo significativo degli abbonati statunitensi a cui si è assistito negli ultimi anni, calo che è arrivato dai precedenti 99 milioni della fine del 2013 a 87,5 milioni, livello stimato per la fine dell'anno. Guardando ai conti di Walt Disney a deludere è stata la voce riguardante il calo della pubblicità su ESPN A questo si aggiungano anche le spese per il prossimo parco di divertimenti di Shangai.
Tra gli sviluppi positivi, però restano le voci di Parchi e Resorts, Studio Entertainment, Consumer Products&Interactive Media tre voci per cui gli esperti restano fondamentalmente rialzisti. I parchi, tra cui quello di Shanghai, saranno comunque delle casse di risonanza, così come anche saranno delle spinte i nuovi episodi della saga di Star Wars e i film della Pixar in uscita entro la fine del decennio.

Tutto questo per dire che la Disney continua a diversificare la base di profitto incrementando in maniera intelligente i suoi punti di forza, il che assicura virtualmente Disney, una società che ha pagato un dividendo interessante dal 1987.

Starbucks Corp (NASDAQ: SBUX)

Crescita del dividendo in 5 anni 30,5%
Dividend Yield 1,5%
Capitalizzazione di mercato 79,7 miliardi
Se paragonato con i due protagonisti precedenti, le prospettive per l'azienda sono per certi versi rosee sia sull'aumento dei profitti che delle vendite nel prossimo futuro. La distribuzione geografica gioca a favore di Starbucks che potrà sfruttare quella che Tonner e non solo, giudica un'opportunità di crescita invidiabile e innegabile in Cina.

Anche se Starbucks conta attualmente oltre 24.000 punti vendita in tutto il mondo, solo 2.300 operano nel paese più popoloso del mondo. Con l'aumento del tenore di vita degli abitanti di Pechino le prospettive di espansione in Cina appaiono sorprendenti. Il pagamento del dividendo è un evento piuttosto recente che risale al 2010 eppure è stato aumentato già quattro volte.
Quindi se si vuole una società leader del settore, con un modello di business collaudato e altamente redditizio, Starbucks sembra essere una buona soluzione.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento