-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 agosto 2016

Telecom Italia debole, ma gli analisti vedono un notevole upside


Nuova seduta in ribasso per Telecom Italia che, dopo aver archiviato la giornata di ieri con un calo di circa tre quarti di punto, quest'oggi ha proposto un copione molto simile. Il titolo nel corso della seduta ha anche provato a posizionarsi al di sopra della parità, salvo poi indietreggiare e fermarsi a 0,7555 euro, con un ribasso dello 0,85%.
Molto bassi i volumi di scambio visto che a fine sessione sono transitate sul mercato quasi 51 milioni di azioni, meno della metà della media giornaliera degli ultimi tre mesi pari a circa 113 milioni di pezzi.

La strategia di Mediobanca sul titolo

Telecom Italia è riuscito a difendere fino a questo momento la soglia di 0,75 euro, ma sembra aver perso lo slancio che lo aveva accompagnato dopo la diffusione dei risultati del secondo trimestre e dei primi sei mesi dell'anno.


In generale il titolo resta piuttosto dimesso malgrado le positive indicazioni che continuano ad arrivare dalle banche d'affari.
Quest'oggi Mediobanca Securities ha deciso di confermare la view bullish su Telecom Italia, reiterando la raccomandazione "outperform", con un prezzo obiettivo a 1,27 euro, con un potenziale di upside di quasi il 70% rispetto alle attuali valutazioni di Borsa.
Gli esperti dell'istituto di Piazzetta Cuccia si focalizzano sulle ultime novità riguardanti Infratel, la società italiana di proprietà statale, che ha annunciato il lancio del secondo bando di gara per lo sviluppo della fibra in altre 11 regioni del Belpaese.


Stando a quanto riportato dalla stampa, in totale i fondi statali destinati alla seconda gara per la banda ultralarga ammontano a 1,25 miliardi di euro.
Mediobanca segnala che Telecom Italia ha forti competenze sulla copertura, ma anche esperienza ed altre caratteristiche tecniche. Con riferimento ad altri aspetti possibili, quali la separazione/assenza di integrazione verticale, Telecom Italia potrebbe valutare le opzioni per partecipare al bando di gara, scegliendo quelle che le permetteranno di massimizzare la sua posizione e le opportunità.

La view di Deutsche Bank

Alla strategia bullish di Mediobanca si affianca quella di Deutsche Bank che nei giorni scorsi ha confermato la raccomandazione "buy" su Telecom Italia, con un target price altrettanto interessante a 1,19 euro.

La banca tedesca ritiene che l'ex monopolista italiano sia in una posizione costruttiva su più fronti, ricordando che la società ha rivisto al rialzo la guidance sull'Ebitda domestico dopo i risultati del secondo trimestre e il management ha fatto sapere di attendersi un miglioramento nei prossimi trimestri.
Gli analisti di Deutsche Bank richiamano inoltre l'attenzione sul fatto che Fastweb sta vendendo il 10,6% della sua quota in Metroweb e questo vuol dire che il gruppo ora si concentrerà completamente sulla joint-venture con Telecom Italia.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento