-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 31 agosto 2016

I Buy di oggi da Enav a Leonardo-Finmeccanica


Per gli analisti di Banca Akros valgono un buy Leonardo-Finmeccanica con target price di 15 euro in scia all’indiscrezione stampa che il governo turco starebbe trattando con il consorzio franco-italiano Eurosam (controllato al 12,5% da Leonardo-Finmeccanica) per l’acquisto di missili a lunga gittata, Prima Industrie con prezzo obiettivo di 15,10 euro dopo la pubblicazione dei risultati del primo semestre (fatturato cresciuto del 4,2% rispetto allo stesso periodo del 2015 e utile netto in aumento del 133,1%) e UniCredit con fair value però tagliato a 2,60 euro dai precedenti 3,10 euro dopo che il vice primo ministro della Polonia, Mateusz Morawiecki, ha ribadito di non essere a conoscenza di alcun negoziato per l’acquisto di Bank Peka, del gruppo Unicredit, da parte di istituti controllati dallo Stato, come PZU e il fondo PFR.
Sempre per Banca Akros valgono invece un accumulate DiaSorin con target di 62,70 euro in scia alla sigla di un accordo con Beckman Coulter Diagnostics per fornire negli Stati Uniti il Liaison XL, farmaco per le epatiti A, B e C oltre che per il test dell’Hiv (DiaSorin stima che il mercato statunitense per questi test, escludendo il mercato delle banche sangue, rappresenti un’opportunità potenziale pari a 500 mln di dollari) ed Enav con obiettivo di 4,15 euro (copertura iniziale del titolo).
Proseguendo, Twice Sim assegna a Caleffi un prezzo obiettivo di 1,70 euro dopo i risultati del primo semestre mentre Equita Sim ribadisce il buy A2a con fair value di 1,42 euro dopo la sottoscrizione nuovi patti parasociali con il governo del Montenegro per la gestione della della utility dell’energia Epcg che avranno durata fino a fine anno e che sanciscono la possibilità di esercizio di un’opzione di vendita dell’intera quota azionaria di A2a allo Stato del Montenegro, per un valore di 250 milioni di euro.

Ancora, Banca Imi giudica add Enav con target price di 4,20 euro, a detta dell’istitituto la società beneficierà dei trend di crescita di lungo periodo nel mercato globale dell’aviazione (il traffico in Italia dovrebbe aumentare a un tasso composto medio annuo del 2,5% nel 2015-2022 in termini di En-Route Service Units) inoltre il contesto regolamentare per le tariffe è favorevole, con alta visibilità sui ricavi e la generazione di cassa.
Infine, per quanto riguarda i titoli esteri, Vontobel valuta buy le svizzere Lindt & Sprüngli con obiettivo di 6.500 franchi in scia al rinnovato management e Straumann con obiettivo di 450 franchi benché Gic abbia ridotto la quota dal 14% al 5%.
Autore: Finanzaoperativa.com Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento