-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 2 agosto 2016

Ancora bufera sulle banche, Bper non sfugge alle vendite


Ancora bufera sulle banche, Bper non sfugge alle vendite. E' rimasta forte martedi' la bufera sul comparto bancario, e Banca Popolare Emilia Romagna e' stato uno dei titoli piu' colpiti del settore, con perdite vicine all'11% e minimo intraday toccato a 3,082 euro (dopo una chiusura lunedi' a 3,462 euro).
Gli stress test hanno decretato la solidita' di 50 delle 51 principali banche europee (unica bocciatura quella di Mps), ma i mercati evidentemente non si fidano e temono che l'onda lunga della Brexit possa affossare la ripresa mettendo nuovamente pressione sui bilanci degli istituti di credito. Nel caso di Bper il rischio di ritorno sui minimi di luglio a 2,51 euro e' elevato, i prezzi hanno infatti travolto martedi' la media mobile a 20 giorni, ora resistenza a 3,28 circa, e i minimi del 19 luglio a 3,194 euro.

E non si puo' escludere la violazione anche di area 2,50: a fine giugno infatti le quotazioni avevano violato la base del "rettangolo" disegnato dai prezzi dal minimo di febbraio, e tale figura proietta obiettivi proporzionali alla propria ampiezza, posti in questo caso in prossimita' dei 2 euro.
Solo recuperi oltre area 3,30 sarebbero un primo segnale di ripresa da confermare poi oltre 3,77, linea che scende dal top di fine aprile. In quel caso possibili movimenti verso 4,27, lato alto del gap ribassista del 24 giugno.
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento