-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 11 agosto 2016

3 titoli con forte rendimento e forte crescita in arrivo


I dividendi sono merce rara nel settore dei tecnologici, ancora di più la sostenibilità sul lungo periodo. Eppure esistono dei nomi che offrono una rara combinazione. 

IBM (NYSE: IBM)

Tim Brugger non prende in considerazione la generale negatività che aleggia sul titolo da parte degli analisti, IBM magazzino è stato su una bella corsa di ritardo che fissano un target price a 160 dollari nonostante i reiterati sforzi della società per entrare e competere nel settore del cloud e del cosiddetto Internet of Things (IoT), sforzi che rientrano, a loro volta, tra gli "imperativi strategici" di IBM.

E proprio di questi imperativi ha recentemente parlato la CEO Ginni Rometty in occasione della presentazione dei dati trimestrali: i numeri vedono ricavi a 20,2 miliardi di dollari in calo del 2,6% sul 2015. Ma l'analisi di Brugger sottolinea come proprio queste nuove voci abbiano permesso di avere oltre 8 miliardi di dollari di ricavi con il settore cloud in crescita del 30% da un anno all'altro.
Insomma, al di là dei numeri la crescita avviene per lo più nei settori che gli analisti considerano di grande sviluppo (analytics, video, Watson Health). A questo si aggiunga anche un interessante dividend yield al 3,5%.

Cisco Systems (NASDAQ:CSCO)

Chuck Saletta guarda a Cisco Systems come a un esempio di chi è riuscito a sopravvivere alla strage di quella che allora venne definita la bolla delle dot.com.

In tutto ciò, oltre a essersi adattata generando valore, l'azienda si adopera per riuscire a premiare i propri azionisti mantenendo la sua posizione di leader mondiale nei sistemi di collegamento. A questo si aggiunga un dividend yield intorno al 3,5% aumentato in maniera costante dal giorno del suo lancio, nel 2011 e con ottime prospettive di mantenere questo trend anche per il futuro visto che l'azienda ha un payout che non arriva al 50%.

Qualcomm (NASDAQ:QCOM)

Keith Noonan ricorda come la fiducia degli investitori in Qualcomm abbia vacillato nel corso dell'ultimo anno a causa di un rallentamento della crescita del segmento dei cellulari, ma l'azienda si sta muovendo per espandere i propri investimenti anche nel settore dell'IoT.

In tutto ciò il titolo offre un ottimo dividendo (3,5%) in continua crescita negli ultimi 13 anni, in più vanta una valutazione ragionevole, tutti elementi che lo rendono una colonna portante per tutti i tipi di portafoglio. La posizione di leader di Qualcomm nel campo della telefonia mobile ha reso all'azienda un flusso di cassa molto ricco (6,4 miliardi di dollari negli ultimi 12 mesi) e un payout ratio a circa il 56%, il che suggerisce ulteriore spazio di crescita. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento