-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 26 luglio 2016

Unicredit schiacciata dalle vendite


Unicredit schiacciata dalle vendite. Unicredit scivola martedi' fino a 2,194 euro dopo aver terminato la seduta precedente a 2,294 euro. Nel corso della seduta Equita Sim ha ridotto il prezzo obiettivo sul titolo da 4,1 a 3,1 euro e ha confermato la raccomandazione "hold". Icbpi ha invece confermato la raccomandazione "buy" e il prezzo obiettivo a 5,6 euro.
Una nota della banca informa che il Cda ha definito una nuova struttura organizzativa con Gianni Franco Papa che sara' direttore generale del gruppo UniCredit a partire dall'1 settembre.

Papa guidera' tutte le attivita' di business con deleghe ampie e rafforzate. Le attivita' operative saranno guidate da Ranieri De Marchis che oggi e' a capo dell'audit e del controllo interno, e da Francesco Giordano, oggi Cfo di Hvb, che diventeranno co-chief operating officer. Mirko Bianchi diventera' Cfo di tutto il gruppo UniCredit (oggi e' Cfo di BankAustria) mentre Coo Paolo Fiorentino e il Cfo Bernardo Mingrone lasceranno il gruppo.
Gli asset italiani, sotto la supervisione di Papa, verranno affidati a Andrea Casini, oggi a capo della Bulgaria, e a Giovanni Ronca, attualmente alla guida della filiale di New York.
Il ribasso delle ultime ore ha riportato il titolo all'interno del canale ribassista che i prezzi hanno disegnato dal massimo di fine aprile e che nelle precedenti tre sedute era stato marginalmente forzato (il lato alto del canale coincide in questa fase con la trend line ribassista disegnata dal picco di novembre 2015).

Ulteriori conferme negative verrebbero sotto la media mobile a 20 giorni, a 2,04 euro, con il rischio in quel caso di test dei minimi di luglio a 1,70 ma anche di proseguimento del ribasso fino ad intercettare la base del canale citato a 1,45 circa. Solo oltre 2,514, lato alto del gap ribassista del 24 giugno, possibili reazioni degne di nota con obiettivo almeno sulla media mobile a 100 giorni passante a 2,86 euro circa (la media e' al ribasso, quindi al di sopra dei prezzi, dal 12 novembre 2015).
(AM)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento