-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 28 luglio 2016

Sotto La Lente Dell'Analisi Tecnica: attese e obiettivi sui principali titoli


La lista che segue è composta da alcuni dei titoli appartenenti al principale indice di benchmark italiano, il FTSE MIB, ritenuti tra i più significativi in base ai criteri di liquidità dell'analisi tecnica e tali da garantire una rappresentazione complessiva dei vari settori ICB italiani. L'analisi interpreta i valori di supporto e resistenza secondo un orientamento temporale di breve periodo (1-2 giorni).
Finecobank
Finecobank (-4,21%) è stata respinta con forza dagli ostacoli a 5,75/5,77, massimi ripetutamente testati dall'11 luglio.

Sarebbe infatti necessario il superamento di questo scoglio per infondere fiducia negli acquisti prospettando un nuovo confronto con i 6 euro. Segnali di forza nel caso di ritorno sopra questo riferimento, per il test a 6,355 del lato alto del gap del 24 giugno. Indicazioni negative invee sotto quota 5,04, riferimento strategico in ottica di medio termine coincidente con il 61,8% di ritracciamento del rialzo da agosto 2014 e lato inferiore del canale che scende dai top del 2015, preludio a discese verso 4,35.


-Target: 6,355 euro
-Negazione: 5,04 euro
-RSI (14): neutrale
Telecom Italia
Rialzo "monstre" per Telecom Italia (+7,79%) che balza sui massimi da oltre un mese a 0,7585 e punta alla ricopertura del gap ribassista lasciato aperto lo scorso 24 giugno a 0,7895. Target successivo a 0,83.
Per riuscire nell'intento il titolo dovrà tuttavia superare due ostacoli di rilievo: la media mobile a 50 sedute in transito sui livelli attuali e la trend line che scende dai massimi di ottobre a 0,775 circa. In caso contrario l'island bottom reversal disegnato nell'ultimo mese perderebbe di efficacia favorendo un nuovo test di area 0,68/0,70.
-Target: 0,83 euro
-Negazione: 0,68 euro
-RSI (14): neutrale
Campari
Campari (+0,33%) disegna un tweezer top sui record recentemente toccati a 9,24 euro.

Discese sotto 9,04 completerebbero la figura prospettando l'avvio di una flessione diretta a un test delle ex resistenze a 8,90. Rischio di indebolimento della struttura rialzista sotto questo livello per target negativi a 8,50. Oltre 9,24 atteso l'allungo verso 9,65 circa, lato superiore del canale che contiene il movimento dei prezzi da inizio 2015.

-Target: 9,65 euro
-Negazione: 8,50 euro
-RSI (14): neutrale
*
Piaggio*
Piaggio (+9,97%) sfrutta il supporto a 1,45/1,46 per lanciare un nuovo attacco agli ostacoli a 1,55/1,56. Conferme oltre questi livelli aprirebbero nuovi spazi di crescita per il titolo che potrà ambire alla ricopertura del gap del 24 giugno a 1,69 ed eventualmente al test a 1,78 circa della linea che scende dai top dello scorso novembre.

Sotto quota 1,45 verrebbe invece riattivato il downtrend. Supporti a 1,24.
-Target: 1,78 euro
-Negazione: 1,45 euro
-RSI (14): neutrale
Stmicroelectronics
Stm (+10,46%) prolunga la reazione messa a segno dai minimi di luglio oltre il picco di aprile a 5,75, raggiungendo a 6,425, top del 27 gennaio.
La velocità con cui si è realizzato lo slancio ha tuttavia spinto in ipercomprato i principali oscillatori grafici. Flessioni fino a 5,90 risulterebbero quindi fisiologiche per stemperare l'eccesso di rialzo. Solo sotto 5,30, minimo del 15 luglio, possibili segnali di debolezza.
-Target: 7 euro
-Negazione: 5,30 euro
-RSI (14): neutrale
Brembo
Brembo (+1,09%) ha impiegato gli ultimi venti giorni a recuperare quanto perso nella prima settimana di luglio.

La reazione intrapresa da 45,20 dovrà però superare area 50/51, media mobile a 50 sedute, per inviare segnali di forza che potrebbero preludere al ritorno a 55 euro. Nella direzione opposta discese sotto area 48 potrebbero minare lo scenario rialzista prospettato anticipando cali verso area 45.
-Target: 55 euro
-Negazione: 45 euro
-RSI (14): neutrale
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento