-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 25 luglio 2016

Scenari d’agosto per S&P500

Questa settimana gettiamo lo sguardo sul future dell’indice americano S&P500; lo stiamo facendo spesso per la ragione più semplice e importante: aggiorna costantemente massimi storici pur non facendo ogni giorno nulla di trascendentale.
Siamo di fronte a una dinamica di trend positivo che cresce fisiologicamente, con volatilità bassa o comunque decrescente: non bisogna dunque confondere la caratteristica della bassa volatilità con la mancanza di forza nella salita.

Anzi può essere il contrario, se un trend positivo dovesse avvenire con espansione di volatilità e costantemente in breakout, ciò dovrebbe preoccupare notevolmente.
Iniziamo ad osservare allora il grafico daily degli ultimi 12 mesi:
Colpisce che i precedenti massimi storici in area 2130 abbiano inizialmente tenuto bene generando due discese: una a inizio giugno 2016 e una in coincidenza della Brexit (o supposta tale…per ora).
Cosa è accaduto in questo frangente? Il mercato ha tenuto davvero bene area 2050 prima e area 2.000 punti dopo, proprio in coincidenza del referendum inglese.

Il fatto che il nuovo attacco dei massimi (area 2130) sia avvenuto dopo che la discesa sia stata alla resa dei fatti così contenuta, fa capire, fino a prova contraria, che la forza del trend in atto, malgrado la fisiologica bassa volatilità, sia davvero considerevole.
Guardiamo allora un grafico su di un orizzonte temporale decisamente più breve, circa due mesi.
Il trend da fine giugno è ovviamente Long, ma come è salito il prezzo? Comprando spesso massimi in breakout, ma alla fin fine anche comprando minimi nelle aree gialle indicate con i numeri da 1 a 4.
Cosa aspettarsi per la settimana che sta per incominciare e per il mese di agosto?
Il bravo trader non fa previsioni ma ragiona per scenari.

Finché i prezzi si manterranno sopra l’area Arancio, quella dei “vecchi” massimi, la view sarà decisamente long e bisognerà comprare minimi e massimi; nel caso in cui i prezzi non dovessero trovare supporto in area 2130, sarà il caso di impostare, almeno per l’orizzonte che ho indicato, operazioni short, non sulla forza (short in questo caso) ma sempre sulla debolezza.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento