-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 25 luglio 2016

Piazza Affari: rimanere flat, ma pronti a premere il tasto buy

La penultima settimana di luglio si è conclusa con una seduta poco significativa per le Borse europee che non hanno offerto spunti di rilievo. Il Ftse100 è stato il migliore con un rialzo dello 0,45%, mentre Cac40 è salito dello 0,11% e il Dax30 ha ceduto lo 0,09%.

Ftse Mib: importante il superamento di area 17.000

Debole anche la chiusura di Piazza Affari dove il Ftse Mib si è fermato a 16.778 punti, con un calo dello 0,16%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 16.885 e un minimo a 16.689 punti.

Leggermente positivo il bilancio settimanale visto che nelle ultime cinque sedute l'indice delle blue chips è salito dello 0,18% rispetto al close del venerdì precedente.
In apertura di settimana il Ftse Mib, dopo aver avvicinato l'area dei 17.000 punti ha avviato una fase discendente che lo ha spinto anche poco al di sotto dei 16.500 punti.
In seguito si è avuto un movimento compreso tra questo livello e l'area dei 16.800 punti, senza spunto di particolare rilievo.
Per l'indice delle blue chips l'ostacolo da superare è ora quello in area 17.000, oltre la quale si avranno allunghi verso i 17.500 punti e in seguito in direzione della soglia psicologica di area 18.000.

Vista l'importanza di questo livello non ci avventuriamo per il momento a segnalare target rialzisti superiori, tenendo conto anche che il raggiungimento di area 18.000 implicherebbe un rialzo di circa il 7% dai livelli attuali.
La mancata riconquista di area 17.000, che dovrà avvenire peraltro in tempi brevi, potrebbe spingere i corsi a testare i 16.500 punti.
Con la rottura di questa soglia ci sarà spazio per una discesa verso area 16.000, rotta la quale aumenteranno considerevolmente le possibilità di un ritorno del Ftse Mib sui minimi dell'anno in area 15.000, anche se al momento riteniamo poco probabile uno scenario di questo tipo.
Siamo più propensi a credere in un'evoluzione positiva nel breve, consigliando però di attendere la rottura dei 17.000 punti prima di aprire nuove posizioni al rialzo.

I market movers in America e in Europa

Per la prima seduta della prossima settimana non sono previsti dati macro di rilievo in America dove a mercati chiusi saranno diffusi i risultati del secondo trimestre di Texas Instruments dai quali ci si attende un utile per azione paria 0,73 dollari.
In Europa l'attenzione sarà rivolta alla Germania dove si conoscerà l'indice IFO che a luglio dovrebbe calare a 107,5 punti rispetto ai 108,7 di giugno.


Sempre in terra tedesca da seguire l'asta die titoli di Stato con scadenza a 12 mesi per un ammontare massimo pari a 1,5 miliardi di euro.

I titoli e i temi da monitorare a Piazza Affari

A Piazza Affari saranno resi noti i risultati del primo semestre di Luxottica e allo stesso appuntamento saranno chiamati Inwit e Sogefi.

In agenda anche un'assemblea di Nova RE per esaminare la situazione patrimoniale e deliberare in merito all'aumento di capitale.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento