-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 21 luglio 2016

Borse arrivano alla spicciolata all'appuntamento con il destino


Prosegue lo stallo a Piazza Affari: malgrado l'indebolimento della spinta segnalato dal ripiegamento degli indicatori di momentum, l'indice MIB rimane incollato ai massimi di periodo, mantenendo in piedi la possibilità di sollecitare per la quinta volta la decisiva resistenza settimanale a 17400 punti; spartiacque decisivo in ottica di medio periodo.
Le altre borse arrivano alla spicciolata all'appuntamento con il loro destino: l'indice delle borse emergenti ad esempio ha di recente superato la media mobile a 200 settimane, e insidia la resistenza che da quasi sei anni costringe il settore alla sottoperformance rispetto alle altre borse mondiali: ne parliamo nel Rapporto Giornaliero di oggi.
La star del giorno però è ancora una volta la borsa americana: che migliora i massimi storici in termini di indici Dow Jones e S&P500.

Non potrebbe essere diversamente: il mercato USA beneficia non solo di una formidabile spinta in termini di ampiezza e volume, come già documentato; ma anche in termini macro e fondamentali. La recessione dei profitti volge al termine, e storicamente di questo si beneficiano le quotazioni; mentre il nuovo massimo del CESI tipicamente "chiama" ulteriori miglioramenti di listino in ottica di medio periodo.
Questo stato di grazia ha permesso ieri al Dow Jones di conseguire un saldo positivo per la nona seduta consecutiva.

Un setup piuttosto raro, visto che dal 1982 in poi si è manifestato soltanto altre quattro volte, e in tutti i casi ciò ha anticipato ulteriori vistosi miglioramenti delle quotazioni, come si scorge agevolmente dal rapporto. In prospettiva, è evidente che la borsa americana presenti in questo momento le migliori chance di proseguire lungo il sentiero per i prossimi sei mesi, delineato nell'aggiornamento di metà anno del 2016 Yearly Outlook.

Nota.

Il presente commento è un estratto sintetico del Rapporto Giornaliero, pubblicato tutti i giorni entro le 8.20 da AGE Italia; pertanto eventuali riferimenti a studi tecnici vanno intesi riferiti ai grafici ivi riportati.
Autore: Gaetano Evangelista Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento