-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 7 giugno 2016

Wall Street sale incoraggiata da Janet Yellen


Seduta vissuta totalmente in territorio positivo quella odierna a Wall Street. Partenza sprint con il DJ che in poche battute raggiunge i 17.900 punti, a seguire una lunga fase laterale finché inizia a parlare Janet Yellen.
Tutti cercano di capire una sola cosa: alzerà i tassi a luglio … oppure no?
Questo è quel che conta, il resto sono parole al vento.
Ed allora all’inizio sembra proprio che … li alzerà … poi … invece.

Dunque, la Yellen dice tutto e non dice niente, e dopo un po’ il mercato emette il suo verdetto: non li alzerà!
Immediato rimbalzo, breve consolidamento di nuovo su quota 17.900 punti quindi secondo strappo rialzista di giornata, ma il livello dei 17.950 punti si rivela una barriera ed alla fine qualcuno pensa bene di chiudere qualche posizione prendendo profitto.
Niente di eclatante, ma i titoli del comparto minerario e quelli del comparto petrolifero si avvantaggiano per le parole pronunciate dalla presidentessa della Fed che si è dichiarata ottimista sulle prospettive dell’economia statunitense.
Il DJ, che ha sbattuto più volte su quota 17.950 punti, cercherà comunque nei prossimi giorni l’attacco ai 18.000 punti, un livello davvero importante per non dire fondamentale, stiamo a vedere perché il momento è cruciale.
Dow Jones (+0,64%) inizia l’ottava alla grande Boeing (+3,55%).

Importante il nuovo balzo di Caterpillar (+1,84%) un titolo da monitorare con molta attenzione, quindi il rimbalzo di Nike (+1,59%)
Scende sui minimi dallo scorso marzo Home Depot (-1,94%), cali decisamente più contenuti per Verizon (-0,41%) e The Travelers (-0,25%).
S&P500 (+0,49%) petroliferi in testa: Halliburton (+4,76%) e Schlumberger (+4,57%), a seguire The Priceline (+3,64%) giunto al quarto rialzo di fila
Bocciato da Cowen, Abbvie (-3,35%) ha il solo merito di terminare lontano dai minimi di giornata.

Torna a scendere Monsanto (-2,02%) e deve subire prese di profitto Lowe’s Companies (-1,95%).
Nasdaq (+0,53%) consolida il recupero Tripadvisor (+4,84%) che si sta riprendendo dopo un inizio d’anno allucinante. Bel recupero anche di Mylan (+4,49%) e vola sui massimi dallo scorso mese di agosto Whole Foods Market (+2,47%) che in intraday ha superato anche quota 35 dollari
Terzo ribasso di fila per Nxp Semiconductors (-1,97%) e stornano Analog Devices (-1,76%) e Charter Comm.

(-1,45%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento