-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 15 giugno 2016

Wall Street in rosso, perché? Titoli caldi e attese Yellen!

Aspettando la decisione della Federal Reserve sui tassi di interesse, attesa per domani mercoledì 15 giugno del 2016, a conclusione del Fomc, il Federal Open Market Commitee, Wall Street ha archiviato la sessione odierna di scambi sull'azionariocon i principali indici fotografati al close tutti in moderato terreno negativo.

Wall Street chiusura indici azionari oggi martedì 14 giugno del 2016

In particolare, il Dow Jones ha chiuso a 17.674,82 punti (-0,33%) dopo un massimo intraday a 17.733,92 punti; S&P 500 in flessione dello 0,18% a 2.075,32 dopo un top intraday a 2.081,30; Nasdaq in flessione dello 0,10% al close a 4.843,55 punti dopo un top di giornata a 4.863,01 punti. 

Wall Street in rosso, i perché

Nel complesso, oltre che dalle attese sui tassi, il mercato azionario è stato influenzato negativamente dal calo del prezzo del petrolio, dal dato sulle vendite al dettaglio di maggio 2016, in crescita oltre le attese degli economisti, e dalle persistenti tensioni geopolitiche in Europa legate al rischio 'Brexit'. 

Azioni USA, Twitter in controtendenza 

Tra i titoli più trattati della seduta spicca Twitter che ha chiuso con un rialzo del 5,70% a 15,38 dollari beneficiando del takeover lanciato da Microsoft su LinkedIn.

L'acquisizione annunciata da parte della società di Redmond, infatti, ha rilanciato il risiko sulle aziende quotate che operano nel mondo dei social. Al riguardo secondo Michael Brush, columnist di 'MarketWatch', insieme a Twitter gli altri titoli da seguire sono Yahoo, Groupon, Fitbit e LendingClub.

Domani a Wall Street, mercoledì 15 giugno 2016: i dati macro

Per quel che riguarda il calendario macroeconomico della giornata, si partirà domani dalle ore 7 del mattino, ora locale, con l'MBA Mortgage Index all'11 giugno, e poi alle ore 8,30 il PPI, Indice dei Prezzi alla Produzione di maggio, il PPI Core e l'Empire Manufacturing di giugno 2016.

A seguire, ore 9,15, Indice della Produzione Industriale e Capacità di Utilizzo degli Impianti maggio 2016, ed alle 10,30 le scorte di greggio all'11 giugno. Poi, alle 14 ora locale, la decisione della Federal Reserve sui tassi.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento