-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 9 giugno 2016

Piazza Affari pronta a richiamare nuovamente gli acquisti?

08/06/2016 18:30

Dopo i rialzi delle ultime due sedute le Borse europee quest'oggi hanno ceduto il passo ad alcune prese di profitto. L'unica eccezione positiva è stata quella del Ftse100 che è salito in controtendenza dello 0,27%, mentre il Cac40 e il Dax30 sono scesi rispettivamente dello 0,61% e dello 0,69%.

Ftse Mib: il focus resta sull'area dei 18.000 punti

In rosso anche Piazza Affari che si è difesa meglio di Parigi e Francoforte, con il Ftse Mib fotografato a 17.900 punti, in calo delo 0,37%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 18.000 e un minimo a 17.799 punti.


L'indice ha vissuto una seduta sostanzialmente interlocutoria, consolidando i guadagni della vigilia e mantenendosi a poca distanza dall'area dei 18.000 punti. E' questo il livello da monitorare più da vicino nel breve, visto che un superamento dello stesso aprirà le porte ad allunghi verso i 18.300 prima e i 18.500 in un secondo momento.
Oltre le soglie appena segnalate si farà concreta la possibilità di assistere ad apprezzamenti in direzione dei recenti massimi di periodo in area 19.000/19.200 punti che difficilmente dovrebbero essere violati in prima battuta.


Una mancata riconquista di area 18.000 potrebbe favorire nuove incursioni ribassiste e in tal caso sarà da monitorare il sostegno dei 17.800/17.700 prima e quello dei 17.500 in un secondo momento.
Ancor più rilevante sarà la tenuta dei 17.250/17.200, rotti i quali la discesa proseguirà verso i 16.800 punti.
Con il cedimento anche di questo livello il Ftse Mib rischierà un ritorno sui minimi dell'anno in area 16.000/15.800 punti, anche se tale scenario appare poco probabile almeno nell'immediato. 
Il mercato mantiene un'impostazione di brevissimo orientata verso l'alto, motivo per cui si aspettiamo una prosecuzione degli acquisti verso gli obiettivi segnalati prima.

I market movers in America e in Europa

Sul fronte macro Usa domani sono in calendario le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 267mila a 265mila unità.

Per le scorte all'ingrosso di aprile si prevede una variazione positiva dello 0,1%, in linea con la lettura precedente.
In Europa sarà ancora la Germania al centro dell'attenzione con il dato relativo alla bilancia commerciale di aprile che dovrebbe mostrare un saldo positivo di 21,2 miliardi di euro, in frenata rispetto ai 23,6 miliardi della lettura precedente.
Da segnalare in coincidenza con l'apertura delle Borse europee un discorso del presidente della BCE, Mario Draghi.
A Piazza Affari da seguire Snai nel giorno in cui si riunisce l'assemblea degli azionisti per l'approvazione dei dati di bilancio e la nomina del Cda.


    
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento