-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 7 giugno 2016

Mercati asiatici sopra la parità


Borse asiatiche tendenzialmente positive questa mattina dopo le affermazioni di ieri del Presidente della Fed, Janet Yellen. La Yellen ha tratteggiato un quadro positivo dell'economia americana affermando che un rialzo dei tassi e' ancora sul piatto, ma non ha specificato i tempi di un eventuale intervento.
E' vero che i dati sull'occupazione di maggio sono stati deludenti ma il presidente della Fed ha sottolineato che non si dovrebbe dare troppa importanza a un singolo report. Se proseguirà il rafforzamento del mercato del lavoro e se l'inflazione si muoverà verso il target del 2%, ulteriori graduali aumenti del costo del denaro restano in programma.
La borsa australiana ha guadagnato un decimo di punto percentuale, sostenuta dal proseguimento del rialzo del prezzo delle materie prime. La Reserve Bank of Australia ha mantenuto invariata la propria politica monetaria confermando il tasso di interesse all'1,75% (minimo storico), come atteso dagli analisti.
Secondo il Board dell'Istituto Centrale questa è la politica corretta per centrare gli obiettivi di crescita economica ed inflazione nel tempo.
Restando in ambito macroeconomico ma spostandosi verso il Giappone da segnalare che l'Ufficio di Gabinetto nipponico ha comunicato questa il dato relativo all'Indice Anticipatore di aprile, risultato in crescita a 100,5 punti dai 99,1 di marzo.

Il dato è marginalmente inferiore alle attese degli analisti che avevano stimato un valore pari a 100,6 punti, ma è comunque il risultato migliore dal novembre 2015 quando si era attestato a quota 100,6. Il "Coincident Index", indicatore dello stato attuale dell'attività economia giapponese, è invece salito a 112,2 punti dai 110,2 del mese precedente.Il Nikkei ha chiuso le contrattazioni con un progresso attorno al mezzo punto percentuale (+0,58% a quota 16675,45) sostenuto dai titoli delle società esportatrici che hanno tratto beneficio dall'indebolimento dello yen.
Per quanto concerne le altre principali piazze azionarie asiatiche Hong Kong guadagna lo 0,8%, Seoul ha chiuso in rialzo dell'1,3% mentre Shanghai si muove nei dintorni della parità.
(AC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento