-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 7 giugno 2016

L'S&P 500 preme sulla resistenza


Rialzo attorno al mezzo punto percentuale per l'S&P 500 che ha archiviato la seduta di ieri a 2109, 41 punti, facendo segnare la chiusura più alta dallo scorso novembre. I prezzi hanno dunque compiuto un passo avanti (massimi intraday a 2113) venendo a contatto con la resistenza critica a quota 2111, top di aprile.
Il superamento di tale ostacolo ridurrebbe sensibilmente il rischio di un ripiegamento correttivo che vada a ritracciare almeno una porzione del rialzo visto dai minimi del 19 maggio a 2026 punti circa. Primi segnali in questo senso sotto 2085, conferme alla violazione di 2073 per il test di 2065 e 2055.

Solo discese sotto quest'ultimo livello potrebbero comunque anticipare il ritorno sui citati minimi di maggio. Oltre area 2111, anche se come detto il rischio di nuovi cali diminuirebbe, la vita dell'indice non sarebbe comunque facile: i prezzi si troverebbero infatti a confronto con il picco di novembre 2015, a 2116 punti, e dopo poco con il record di maggio 2015 a 2135 punti circa, riferimenti rilevanti che potrebbero smorzarne le ambizioni di crescita verso nuovi massimi assoluti.
(AC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento