-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 30 giugno 2016

La Brexit ha dominato i flussi sugli ETP lo scorso venerdì

  • Gli investitori acquistano ETP sull’oro freneticamente dopo la decisione shock della Gran Bretagna di uscire dall’Unione Europea. Gli afflussi  hanno raggiunto i 201 milioni di dollari americani nella sola giornata di venerdì.
  • Dopo il voto i riscatti dagli ETP short sulla sterlina sono stati pari a 180 milioni di dollari americani.
  • Gli ETP long sul petrolio hanno registrato deflussi contenuti, mentre i prezzi del petrolio sono scesi del 5% venerdì.
I deflussi totali negli ETP sull’oro della settimana sono stati pari a 62 milioni di dollari americani.

Dopo lo shock legato al voto sulla Brexit, comunque, gli investitori hanno invertito le loro posizioni e acquistato beni rifugio, con afflussi negli ETP sull’oro per un totale di 201 milioni di dollari americani nella sola giornata di venerdì.
Il prezzo dell’oro è aumentato del 4.2% venerdì a circa 1,316 dollari americani per oncia troy, dopo  la decisione shock della Gran Bretagna di lasciare l’Unione Europea, che ha spinto gli investitori a cercare in fretta protezione nel lingotto  e in altri asset percepiti come a basso rischio.

Altri metalli preziosi come l’argento e il platino sono aumentati del 4.3% e del 2.5% rispettivamente venerdì. Prima del voto, i metalli preziosi avevano ricevuto soltanto 47 milioni di dollari americani, poiché gli investitori ritenevano poco probabile una Brexit. Riteniamo che il sentiment di avversione al rischio persisterà fino a quando non verrà elaborato un chiaro piano di uscita dall’Unione Europea.
Il long crude oil registra deflussi pari a 7.1 milioni di dollari americani.

I prezzi del petrolio si sono collocati a un livello inferiore del 5% dopo che la decisione della Gran Bretagna di uscire dall’Unione Europea ha determinato una massiccia avversione al rischio. Le perdite sono state molto inferiori nella settimana nel suo complesso, il brent è diminuito dell’1.5% e il greggio americano dello 0.7%.
Gli investitori non prestato grande attenzione ai dati di venerdì che mostravano un calo di 7 trivelle americane la scorsa settimana, la prima diminuzione settimanale in un mese. Riteniamo che il fair value del brent alla fine del 2016 sia di 55 dollari americani al barile, che riflette il 75° percentile della curva dei costi di produzione del greggio.
Gli ETP short sulla sterlina hanno registrato circa 180 milioni di dollari americani venerdì dopo il voto.

Venerdì la sterlina inglese è diminuita dell’8.05% rispetto al dollaro americano toccando quota 1.368, mentre è scesa del 5.75% rispetto all’euro a 1.232.  Gli investitori hanno tagliato le posizioni sull’ETP short sulla sterlina al ritmo più alto in quasi due anni.
Durante la settimana gli investitori hanno prelevato 25.4 milioni di dollari americani dagli ETP short sulla sterlina. La decisione del referendum sull’UE nel frattempo ha determinato deflussi dal dollaro americano, poiché sono diminuite le probabilità di un rialzo dei tassi. i deflussi dagli ETP long sul dollaro americano sono stati pari a 25.2 milioni di dollari americani, i maggiori in 12 mesi.
Autore: Etf Securities Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento