-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 30 giugno 2016

Il quadro tecnico Candle Model di Ftse Mib e Dax aggiornamento


Il rifiato degli indici europei dopo due sedute lenisce solo parzialmente le “ferite grafiche” inferte dall’esito della consultazione referendaria britannica.
L’indice Dax, che comunque si è contraddistinto per un grado di tenuta maggiore rispetto al Ftse Mib, rimane interessato da una segnaletica Candle Model generalmente ribassista.
In merito al più dinamico giornaliero, interpretato dal grafico a candele giornaliere, nel contesto attuale l’area di protezione – e dunque revisione – dell’indicazione di debolezza si attesta a 9720/9725.
Per quanto riguarda invece l’indice Ftse Mib, nell’ambito di un quadro superiore (tanto settimanale quanto mensile) interessato da indicazione operativa di debolezza, il quadro di breve ha rilevato martedì 28 giugno alle 13:00 l’uscita dall’indicazione di debolezza, a 15635 (vedi report di martedì scorso su questa testata, al link http://www.trend-online.com/al/candle-model-ftse-mib-dax-280616/ .
Non vi sono al momento nuove prescrizioni in merito, rimanendo in attesa dunque di nuove configurazioni utili al ripristino di una indicazione direzionale di breve.
Per i cultori dell’analisi Candle Model, il quadro di breve dell’indice Ftse Mib è entrato in ambito di scossa dei prezzi nell’area di frontiera del Modello Boomerang, descritto nel capitolo 11 del manuale dell’analisi Candle Model, ovvero di rimbalzo e di costruzione di una struttura grafica interlocutoria, pur foriera di possibili allunghi, ma non smarcata – con i soli indizi a disposizione – dalla forza attrattiva che la base grafica del Modello Boomerang – nello specifico area 14900/15000 – ancora esercita.
Infine, oggi si completa giugno e la candela mensile ad esso associata, vedremo se giungeranno nuovi elementi di valutazione utili ad aggiornare il quadro mensile degli indici.
Autore: Giacomo Moglie Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento