-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 1 giugno 2016

Il Punto sui Mercati


Piazza Affari in rosso trascinata al ribasso dal comparto bancario. Il Ftse Mib cede in questo momento l'1,38%, il Ftse Italia All Share l'1,26% e il Ftse Italia Star lo 0,29%.
*Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 1 giugno:
Intesa Sanpaolo*
Intesa Sanpaolo fallisce il ritorno sopra i minimi di martedì a 2,31 circa e riprende la via del ribasso.
Per scorgere segnali di miglioramento il titolo dovrà rompere con decisione la prima resistenza a 2,39, oltre la quale sarà poi decisivo il confronto con gli ostacoli ben più tenaci a 2,52, massimi di aprile. Indicazioni opposte, invece, nel caso di violazione della linea che sale dai bottom del 2012, riferimento attualmente coincidente con i supporti statici in area 2,15.


-Target: 2,52 euro
-Negazione: 2,15 euro
-RSI (14): neutrale
Hera
Hera ripercorre al rialzo la candela di martedì riaffacciandosi sulle resistenze a 2,65/2,67, massimi allineati di febbraio, marzo e maggio. La rottura di questo ostacolo sprigionerebbe l'energia accumulata dai prezzi negli ultimi mesi proiettando obiettivi anche oltre 2,75/2,80, lato alto del canale che contiene le oscillazioni dai minimi di ottobre 2014.
Pericolose invece flessioni sotto area 2,46/2,48 preludio all'affondo a 2,40 almeno, base del citato canale.
-Target: 2,75 euro
-Negazione: 2,40 euro
-RSI (14): neutrale
Banco Popolare
Banco Popolare sprofonda nuovamente verso area 4, ultimo appiglio al quale i prezzi potrebbero aggrapparsi per scongiurare la riattivazione del downtrend per obiettivi a 3 euro circa.

Segnali di miglioramento potrebbero giungere al superamento di 4,97/5 euro con la rottura a 5,20 circa della linea che scende dal picco di marzo. L'eventuale superamento anche di 5,65 preannuncerebbe poi un nuovo confronto con le resistenze a 6,30/6,50. Nella direzione opposta sotto i 4 euro verrebbe riattivato il downtrend per obiettivi a 3 euro circa.
-Target: 5,65 euro
-Negazione: 4 euro
-RSI (14): neutrale
YNAP
YNAP indietreggia dopo aver fallito il confronto con una resistenza dinamica.

Il titolo non è infatti riuscito a confermarsi oltre area 26, linea che scende dai top dello scorso dicembre, perdendo quota in direzione di 24,30, linea che unisce i minimi di maggio. La violazione di questo riferimento metterebbe in discussione il tentativo di reazione visto nell'ultimo mese anticipando non solo la rivisitazione dei minimi di maggio a 22,66 ma anche la riattivazione del downtrend verso 21,41, base del gap del 30 marzo 2015.
La rottura di area 26 creerebbe invece le premesse per un allungo verso i massimi degli ultimi due mesi a 28,30. 
-Target: 28,30 euro
-Negazione: 22,66 euro
-RSI (14): neutrale
(CC)
Autore: Financial Trend Analysis Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento