-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 30 giugno 2016

E non si dica che non vi avevamo avvisati...

La scorsa settimana, in anticipo di due giorni rispetto al referendum inlese, mentre ancora le piazze finanziarie salivano sull'aspettativa della vittoria dei NO abbiamo scritto questo articolo "compra sull'aspettativa vendi sulla notizia":
Il concetto è stato ribadito anche giovedì sera su twitter.
Ora si leggono le spiegazioni a posteriori più fantasiose (una che ho letto sul mio gruppo facebook è che la borsa italiana è scesa più delle altre perché la Borsa Italiana appartiene al London Stock Exchange...). Come al solito l'italiano non guarda in faccia alla realtà, non la sa leggere e non la sa interpretare, complici i media e i politici che gettano fumo negli occhi. Il nostro è un paese che non cresce, in mano alle lobby, con un livello di pressione fiscale pazzesco, ovvio che quando si verificano momenti di panic selling innescati da eventi come questo che potrebbero mettere in crisi la Ue nel medio periodo e che nel breve impatteranno sul PIL dell'Eurozona, si va a shortare l'anello debole. Non si colpisce il più forte ma il più vulnerabile.
I grafici sotto col confronto delle borse da gennaio 2016 e da gennaio 2000 dicono tutto. I numeri non mentono mai.


Autore: Enrico Malverti

Nessun commento:

Posta un commento