-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

giovedì 9 giugno 2016

Dow Jones sopra quota 18.000 punti


Ovviamente adesso tutti a chiedersi se durerà, oppure se anche stavolta, dopo aver sorpassato questa fatidica soglia, l’indice più vecchio del mondo cederà nuovamente alle prese di profitto come è più volte accaduto negli ultimi due anni.
Ricordiamo comunque che il massimo storico per l’indice Dow Jones fu toccato il 19 maggio dello scorso anno quando in chiusura toccò quota 18.312,40 punti.
La prima volta che si superarono i 18.000 punti fu nel dicembre del 2014, seguì uno storno di circa 1.000 punti, tornò poi oltre quella soglia nel febbraio del 2015, da lì un continuo su e giù durato sei mesi, quindi un profondo storno nel mese di agosto.

Tornammo ad avvicinarci ai 18.000 punti nel mese di novembre, ma fummo respinti nuovamente.
E siamo arrivati all’anno in corso. Un gelido mese di gennaio riportò il Dow Jones addirittura in area 15.500 punti. Con uno splendido recupero, però, ad aprile eravamo nuovamente sopra la soglia dei 18.000 punti, di nuovo uno storno in maggio ...
ed eccoci alla seduta odierna.
Ancor più vicino al proprio massimo storico, lo S&P500, che ha fatto segnare oggi al fixing 2.119,12 punti.
Insomma è ovvio che il mercato si interroghi e si ponga la fatidica domanda: durerà?
Dow Jones (+0,37%) cominciamo con un massimo assoluto, Unitedhealth (+2,53%) supera quota 140 dollari.

Ancora un rialzo (ottimo segnale) è il quinto consecutivo per Caterpillar (+1,69%). Ed eccoci ad un altro record storico: Visa (+1,30%)
In calo Du Pont (-0,54%), Verizon (-0,44%) e Goldman Sachs (-0,34%).
S&P500 (+0,33%) rimbalza CVS (+1,75%), eguaglia il miglior fixing dell’anno Union Pacific (+1,68%), quindi Alphabet (+1,62%)
Sul fondo General Motors (-2,18%), tornano a scendere Abbvie (-2,17%) ed Occidental Petroleum (-1,86%).
Nasdaq (+0,26%) sale ancora CSX (+2,00%), nuovo massimo storico per Henry Schein (+1,85%), quindi Cognizant Tech (+1,47%)
Forti vendite su Ctrip.com (-5,19%), ennesimo ribasso per Jd.com (-3,50%) e torna a scendere Micron Tech (-3,23%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento