-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 13 giugno 2016

Battaglia fra Orsi e Tori su S&P500

Questa settimana parliamo, a ragione, del più importante indice azionario al mondo, l’S&P500. L’ultima settimana si è chiusa all’insegna della negatività con timori improvvisi di un’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, ritenuta l’opzione più possibile.

È all’incirca da un anno che i mercati non salgono più: per registrarlo basta osservare le sequenze di minimi e massimi di swing allineati al ribasso nel grafico sotto (cerchi con fondo giallo).

Qualcuno potrebbe obiettare che la candela di quest’ultima settimana (una shooting star), avrebbe tecnicamente toccato livelli oggettivamente più alti. Può darsi, ma in ottica evoluta è addirittura un segnale short che siano stati superati di poco i precedenti massimi: questo potrebbe indurre addirittura una discesa ancora più robusta.

Il livello statico rosso rappresenta uno spartiacque importante ma non una deadline fondamentale, essendo comunque vicini i massimi storici in area 2130 punti.

Poco al di sotto dei livelli attuali di prezzo abbiamo la linea arancio che altro non è che la vecchia trendline dinamica tracciata sui 2 precedenti massimi di swing, livello che ora potrebbe svolgere la funzione, almeno momentaneamente, di supporto.

A corredo di questa situazione la volatilità è davvero ai minimi di periodo, essendo l’Average true range, al di sotto di 20, ma qualcosa sembra si stia risvegliando, facendoci in qualche modo ipotizzare che questi possano essere minimi di ATR e di conseguenza possibili massimi dei prezzi.



Cosa potrebbe accadere ora? Spostiamoci come sempre su di un grafico daily.




Tutta l’area compresa tra 2075 e 2090, poco al di sotto dei prezzi attuali, quindi l’incrocio tra le 2 linee blu tracciate, sembrano l’ultimo baluardo di coloro che hanno ancora una visione long sul grafico, perché quella è l’area dove gli short si scatenerebbero e dove chi ha visioni long ne approfitterebbe per incrementare e difendere le posizioni.
Alla luce di questo ho disegnato le 2 più probabili dinamiche dei prezzi per la settimana che sta per iniziare.

L’ipotesi A prevede che ad una iniziale discesa dei prezzi su area di supporto sia una occasione per andar long in ottica di breve periodo, vedremo se poi il mercato su aree di resistenza sarà da shortare oppure no.

Se al contrario, ipotesi B, il mercato dovesse, ad inizio settimana, salire probabilmente avremmo ottime probabilità di guadagnare shortando, visto che sul grafico weeekly, ricordiamolo, abbiamo una shooting star.

Le probabilità di fare la cosa giusta, muovendoci in questo modo sono alte, ma le possibilità di sbagliarci esistono sempre, per cui sempre pronti a prenderci lo stop nel caso la posizione dovesse andarci contro.

Gianvito D’Angelo
Potete contattarmi su Facebook o scrivere a supergianvi@gmail.com


Tratto da ITFORUM NEWS, clicca qui per leggere gli altri articoli:http://news.itforum.it/redazione/

Nessun commento:

Posta un commento