-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 13 giugno 2016

Anche Wall Street cede alle vendite


Seduta vissuta completamente in territorio negativo, dopo le iniziali vendite gli indici a stelle e strisce avevano anche abbozzato un tentativo di recupero, ma si è dimostrato vano.
Quota 17.800 punti, per quanto riguarda il Dow Jones, non è stata violata, perché i titoli difensivi hanno “tenuto”, ma questa è anche l’unica notizia positiva di giornata.
E’ chiaro che sembra perlomeno prematuro allarmarsi per il calo odierno, gli indici americani sono tutt’ora su livelli estremamente elevati ed una seduta negativa rientra nella logica delle cose, detto questo, però, non possiamo nemmeno negare che la giornata in Europa è stata disastrosa e le fonti di preoccupazione non vanno minimizzate.
I titoli bancari hanno continuato la loro rovinosa discesa, Goldman Sachs, ad esempio, non solo ha inanellato il quarto ribasso consecutivo (ed il sesto nelle ultime sette sedute), ma è sceso nuovamente sotto quota 150 dollari e la performance da inizio anno è raggelante (-17,6%).
Sono usciti dei sondaggi preoccupanti per chi teme la Brexit e dalla Germania non sono arrivate dichiarazioni distensive, sia nei confronti della Gran Bretagna che verso Francoforte (intesa come Bce).
Ed ecco che la fuga verso “la salvezza” (non la vittoria) ha portato il Treasury sui minimi degli ultimi tre anni ed il Bund allo straordinario rendimento dello 0,017%!!!
Se a questo aggiungiamo che per una oncia d’oro ci vogliono 1.273 dollari non si può negare che qualcuno abbia preso paura.

Avrà torto o ragione?
Dow Jones (-0,67%) continua la risalita di Verizon (+1,39%) che ora non è neppure troppo distante dai massimi assoluti toccati ad aprile. Discorso assolutamente analogo per Coca Cola (+0,50%) mentre mette a segno il quinto rialzo consecutivo Intel (+0,31%)
Sul fondo ancora Goldman Sachs (-2,14%), inversione di tendenza per Boeing (-1,47%) e nuovo calo di Caterpillar (-1,46%).
S&P500 (-0,92%) gran balzo per Walgreens (+4,38%), ancora un guadagno per AT&T (+0,60%) addirittura sui massimi degli ultimi 15 anni e sesto rialzo di fila per Costco Wholesale (+0,53%)
Pesante ribasso per Conocophillips (-4,42%), e vendite che colpiscono nuovamente Kinder Morgan (-3,15%) e Blackrock (-3,07%).
Nasdaq (-1,29%) guadagni risibili per Liberty Braves (+0,34%), Charter Comm (+0,25%) e CA Inc.

(+0,18%)
Di tutt’altro tenore i ribassi: Endo Int. (-8,44%), Netease (-5,54%) e Viacom (-5,38%).  
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento