-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

venerdì 17 giugno 2016

3 azioni da comprare prima dell'inizio dell'estate


Stagione solitamente letargica per i mercati, ma qualche titolo potrebbe essere ben desto ancora prima dello scoppio dell'estate.

Intel Corporation (INTC)

Dopo tempo e fatica, Intel sta tornando a penetrare più in profondità nel mercato chiave del circuito integrato, ache grazie alla collaborazione con Apple Inc.
(AAPL) 
che ha preferito Intel alla sua diretta interessata Qualcomm, Inc. (QCOM). Un particolare rilevante se si pensa alla posizione di monopolio impossibile da scalfire di Apple e al fatto che una collaborazione con la ditta di Cupertino significa avere anche più di una porta aperta sul settore del mobile e della rivoluzione hitech che è già in atto.

Per quanto riguarda i risultati, le analisi di James Brumley confermano che i primi numeri sui conti della società saranno visibili già a fine anno.

Integrated Device Technology Inc.
(IDTI)

L'azienda produce sensori, orologi e prodotti di radiofrequenza per dispositivi elettronicima in considerazione di quel 7% di crescita sul settore degli smartphone il quadro non pare incoraggiante.

Il vero punto di forza della società, stando al report, è da ricercarsi nel 
mercato automobilistico, nei servizi di telecomunicazioni e nella gestione dei server.Tradotto in altri termini: un portafoglio fortemente diversificato. All'orizzonte si vede l'opportunità offerta dalla tecnologia wireless su dispositivi weareable, un fronte ancora tutto in fase di sviluppo e in cui la società è già entrata a pieno titolo con la carica di leader.

Salesforce.com, inc. (CRM) 

La grande novità del settore hitech, almeno per ora, è stata l'acquisizione di LinkedIn Corp (LNKD) da parte di Microsoft Corporation (MSFT) per oltre 26 miliardi di dollari; da qui anche le voci che guardano, come prossima acquisizione a Twitter (TWTR) da parte di Google o di Facebook.

Intanto
 Salesforce.com, che ne frattempo ha acquisito Demandware, potrebbe essere a sua volta acquisita da Oracle Corporation (ORCL) da più parti considerato come unpotenziale pretendente.Il motivo è fin troppo semplice: il modello del business non si basa su vendite pubblicitarie ai consumatori e a prescindere dall'acquisizione, i fondamentali dell'azienda, nell'analisi diBrumley vengono definiti come solidi, in grado di offrire una crescita costante.
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento