-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 6 giugno 2016

10 azioni per vivere (quasi) di rendita


Con l'arrivo della bella stagione può essere utile un'entrata extra, magari anche solo per rafforzare il patrimonio, pagarsi una vacanza o, perchè no, fare le prove generali della pensione

Rollins (ROL)

Per la società specializzata in disinfestazioni parlano le cifre: i ricavi hanno visto una crescita tra il 5% e il 5,5% negli ultimi tre anni, i 18 anni consecutivi di crescita degli utili e i 14 anni di aumenti dei dividendi in media del 12%.
Se questo non bastasse, il report di Will Ashworth evidenzia come la società possa poggiare su una sicurezza di tutto rispetto avendo, sul lato commerciale una quota di mercato del 20% in Nord America.

Un buon 41% del suo fatturato complessivo deriva dalla sua attività di disinfestazione residenziale mentre il 18% sulla prevenzione da termiti, un mercato, quest’ultimo, particolarmente forte negli States dove la presenza di case in legno o con forti componenti in legno è ampia. Numeri alla mano si tratta di un settore da 5.6 miliardi di dollari che potrebbe migliorare con la ripresa del settore immobiliare.

Electronic Arts (EA)

Bei tempi per i videogiochi, tempi che potrebbero continuare anche in futuro secondo l’analisi di Ashworth che sottolinea come per Electonic Arts i conti presentati sul 2015 abbiano denotato ricavi in crescita del 5,7% con 1.02 miliardi di dollari di utile netto.

La maggior parte dei suoi introiti derivano dall’online (77%) con un aumento del fatturato su questo segmento del 15%. La spettacolare e inattesa vittoria del Leicester City nella Premier League, potrebbe far tornare in alto le vendite dei suoi videogiochi così come anche l’evoluzione verso una multipiattaforma del suo business 

Tractor Supply (TSCO)

Non sembra esserci nulla di particolarmente esorbitante nel modello di business dell’azienda di giardinaggio.

Apparentemente la sua forza si basa sui 1.500 negozi in 49 stati, un affare che ha generato 6,2 miliardi di fatturato nel 2015. Un business in espansione visto che l’anno scorso sono stati aperti altri 114 punti vendita e si prevedono ulteriori aperture per i prossimi anni. Non solo, secondo quanto continua a riferire l’analisi, nel corso dei prossimi quattro anni, Tractor Supply prevede di generare un altro miliardo e mezzo di dollari di free cash flow per gli azionisti, una parte del quale, orientativamente tra il 20% e il 30% dovrebbero ritornare  sotto forma di un dividendo. 

InterContinental Hotels Group (IHG)

Attualmente le azioni della catena alberghiera sono in calo ma per Ashworth non è il caso di scoraggiarsi.

L'industria alberghiera rimane in ottima forma e la società intende aggiungere altre 220.000 camere alla sua rete di alberghi nel corso dei prossimi anni, forte di altre 5mila nel solo primo trimestre 2016.

Ross Stores (ROST)

I consumi languono un po’ dappertutto, anche al di là dell’oceano ma è un problema che non riguarda Ross Stores e tutti i discount, dal momento che negli ultimi dieci anni, mentre i grandi magazzini hanno visto la loro quota di mercato diminuire in modo significativo, i discount hanno visto un aumento di oltre il 50%.

Ma per l’azienda a crescere sono stati in parallelo, anche i ricavi che, negli ultimi 10 anni hanno registrato un ottimo +114% raddoppiando anche i suoi margini operativi dal 7% del 2006 al 13,6% nel 2015.
.pahina.

Equity Residential ( EQR )

Il nome rappresenta l’esempio di un business particolarmente lineare: l’acquisto e la gestione di appartamenti in affitto.
Infatti, fa notare Ashworth, se c’è una cosa che si è evidenziata dopo la crisi del 2008, è il fatto che la gente preferisce l’affitto. Poco importano i motivi, resta il fatto che è una realtà che ha continuato ad esserci per molti anni. E che potrebbe continuare per altri ancora. Una conferma arriva anche dai dati citati dal report, quelli dell’US Census Bureau, secondo cui tra il 2010 e il 2014, si sono visti oltre 1 milione di affittuari l’anno, mentre prima del 2010 non si arrivava ai 500mila. 

3M (MMM)

30,3 miliardi di dollari di fatturato globale nel 2015, un capitale proveniente da un portafoglio operativo tra i più ampi e diversificati del mercato.

In tutto questo l’azienda continua ad operare per potenziare i margini di crescita tagliando i costi e focalizzandosi sui rami più produttivi oltre a concentrarsi su operazioni di Buyback ed M&A. 

EQT Midstream Partners LP (EQM)

Non è certo un buon momento per il petrolio e l greggio a 100 dollari al barile ormai appartiene al passato  ma secondo Ashworth la situazione si sta stabilizzando e presto le cose potrebbero cambiare.  A tutto vantaggio dei gestori dei gasdotti.

Per quanto riguarda EQT Midstream Partners LP, l’analisi sottolinea come particolarmente positivo il fatto che sul lungo termine il greggio potrebbe tornare ad essere un buon affare. Nel frattempo, EQM resta un titolo interessante anche alla luce di quel dividend yield al 3,5%, un ottimo surrogato di guadagni futuri.

Nike (NKE)

Nel 2014, Nike ha generato 2 600 000 000 di dollari solo negli Usa e solo dalle vendite delle scarpe firmate da Michael Jordan.

Stando all’analisi di Ashworth potrebbe essere l’ultimo di una lunga serie di fattori a suo favore. Certo i guadagni derivanti dalle sponsorizzazioni non sono certo un elemento matematicamente certo, ma Nike resta sempre un leader nella sua categoria.

Toro (TTC)

In questo caso, ricorda Ashworth, il rally è durato quasi 10 anni con un +14,6% su base annua, più del doppio del S&P 500 mentre per il 2016, il titolo è in crescita del 20% da inizio anno.

Nel 2015 ha registrato 308 milioni di dollari di utile netto, di cui 85 milioni provenienti dall’attività residenziale. Interessante anche la sua strategia di acquisizioni che nel 2014 ha visto l’acquisto di Boss, società costruttrice di macchine spazzaneve, per 227 milioni di dollari. Una mossa che Ashworth giudica particolarmente astuta pechè permette di bilanciare le entrate durante tutti i periodi dell’anno e cioè primavera/estate, quando i tagliaerba entrano in azione e autunno/inverno quando sono protagonisti gli spazzaneve. 
Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento