-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 18 maggio 2016

Wall Street: torna la volatilità, prevale la prudenza


Non ci fosse stato quel rimbalzino finale non avrei esitata a definire l’odierna seduta “disastrosa”, rimane comunque un brusco stop dopo le speranze che si erano generate con il guadagno messo a segno alla vigilia.
Significativi alcuni dati macro in uscita, hanno sorpreso in particolare l’aumento della produzione industriale (+0,7%) decisamente superiore al consenso (+0,2%), e l’incremento dei prezzi al consumo (+0,4%), ma occorre sottolineare, in questo caso, come il dato, dopo esser stato depurato delle variazioni di prezzo del cibo ed energia, risulta ben più contenuto (+0,2%).
A proposito di energia, va segnalato anche il nuovo rialzo del WTI arrivato sui massimi degli ultimi sette mesi, il Brent è così arrivato ad un soffio da quota 50 dollari (per barile).
Probabilmente, però, il ribasso odierno è stato influenzato dalle parole di un paio di Presidenti della Fed che non hanno escluso (anzi di più, hanno considerato probabile) che si possa deliberare un aumento dei tassi negli Stati Uniti già nella prossima riunione di giugno.
In definitiva il mercato sta riscoprendo una volatilità che non vedeva da un po’ di tempo, occorre quindi stare molto vigili.
Dow Jones (-1,02%) soltanto Caterpillar (+0,50%) e Du Pont (+0,30%) si sono salvati dalle vendite, invariato JP Morgan
Hanno lasciato sul terreno oltre due punti percentuali Microsoft (-2,55%), Home Depot (-2,47%) ed American Express (-2,04%).
S&P500 (-0,94%) in guadagno qualche petrolifero come Kinder Morgan (+,61%) ed Halliburton (+2,46%) e alcuni bancari come Citigroup (+1,27%)
Storna con vigore Abbvie (-3,52%), continua la discesa di Walgreens (-3,03%) ed inverte la rotta Mondelez (-2,85%).
Nasdaq (-1,25%) terzo rialzo di fila per il disastrato Endo Int.

(+6,08%), rimbalza finalmente anche Western Digital (+3,32%) e risale Vodafone (+2,57%)
Storna pesantemente Kraft (-4,32%), e dopo il record storico della vigilia arrivano prese di profitto anche per Activision Blizzard (-3,22%) ed infine dietro-front anche per Alexion Pharma (-3,19%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento