-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

martedì 10 maggio 2016

Wall Street: il mercato vuole riflettere, e non affretta i tempi

Pausa di riflessione? Forse, ma la riterrei più una fisiologica e salutare prudenza. Certo, se fossimo sicuri che negli Stati Uniti non si alzassero fino alla fine dell’anno certamente si potremmo comprare con una maggior fiducia, ma questa certezza non l’abbiamo ed allora alcune cose ci fanno ancora molto paura.
Come ad esempio?
Come ad esempio il nuovo calo del petrolio, che dai 45,5 dollari per barile è andato a finire a 43,2 dollari in pochissime ore. Ed anche l’oro che parte ad inizio mattinata da 1.290 dollari finendo la seduta a 1.265 dollari per oncia. Il rafforzamento del dollaro ovviamente centra con tutto questo, ma è stato davvero risibile, siamo tutt’ora a quota 1,138 quindi non può essere questo a giustificare il calo del petrolio e dell’oro, e per questo il mercato si preoccupa e si ferma a riflettere.
Riflette e … vende Caterpillar, ancora.

Quando Wall Street ha paura … vende Caterpillar e Chevron, ma ricordiamo a tutti che siamo anche nei pressi dei massimi storici per i listini statunitensi, quindi la prudenza è d’obbligo. E poi se nemmeno più la mitica Berkshire Hathaway mantiene le promesse ed annuncia una debole trimestrale, beh! Le incertezze aumentano.
In mancanza di dati macro al centro dell’attenzione sono andati alcuni Presidenti della Fed, sono stati ben tre a parlare oggi, e precisamente i Presidenti della Fed di Chicago, Minneapolis e San Francisco, i quali hanno detto … quasi nulla, o perlomeno nulla di interessante.
Ed allora proseguiamo così, si potrebbe dire … andamento lento.
Dow Jones (-0,20%) avanzano I difensivi, Wal-Mart (+1,03%), Merck (+0,93%) e Johnson & Johnson (+0,87%)
Sul fondo Caterpillar (-3,52%), Chevron (-1,48%) e United Tech (-1,02%).
S&P500 (+0,08%) rimbalzano i biotecnologici: Allergan (+5,98%), Biogen (+2,49%) e Celgene (+2,15%)
Scendono i petroliferi: Schlumberger (-3,13%), Conocophillips (-2,60%) ed Halliburton (-1,90%).
Nasdaq (+0,30%) in vetta troviamo Biomarin Pharma (+3,94%) seguita da Cerner Corp (+3,36%) ed Incyte Corp.

(+3,07%)
In coda Jd.com (-7,02%), Endo Int. (-5,57%) e Tesla Motors (-2,80%).
Giancarlo Marcotti per Finanza In Chiaro
Sei un appassionato di trading?
Partecipa ai nostri webinar gratuiti: http://www.trend-online.com/webinar/
Autore: Giancarlo Marcotti Fonte: News Trend Online

Nessun commento:

Posta un commento