-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

lunedì 2 maggio 2016

Sell in may and go away

Un vecchio detto di Wall Street recita "sell in May and go away" e suggerisce agli investitori di chiudere le posizioni rialziste a fine aprile/inizio maggio e di pensare ad altro fino all'autunno.

La domanda che sorge spontanea è: questo detto funziona ed ha un riscontro con la realtà dei mercati finanziari? Oppure, detto in altre parole, la stagionalità esiste davvero sui mercati finanziari?
La domanda non è fine a se stessa dal momento che, se questo vecchio adagio avesse un fondamento di verità, allora i mercati azionari starebbero entrando all'interno di una fase poco propizia per l'azionario (d'altronde i motivi di turbolenza non mancano certamente, come il referendum in Inghilterra del prossimo 23 giugno ed il nuovo atto della tragedia greca). 

Per rispondere a questa domanda non c'è altra soluzione che testare questo concetto, creando un semplice trading systems per valutarne i risultati in modo oggettivo.
Oddio, parlare di trading systems e di strategia operativa mi sembra eccessivo ma comunque diamo voce ai numeri.

Immaginiamo di "acquistare il primo giorno di Novembre in cui i mercati siano aperti e di vendere l'ultimo giorno di Aprile in cui i mercati sono aperti".
I risultati, testati dalla metà degli anni 90 ad oggi, sono positivi sui principali mercati azionari mondiali e quindi la stagionalità avrebbe generato profitti sia sull'S&P500 americano, sul Dax tedesco e sul nostro Ftse Mib.
Sul mercato azionario americano, che è il faro e detta la linea anche agli altri principali mercati mondiali, la percentuale di operazioni vincenti è intorno al 78%, con un ritorno annuale intorno al 7% e con un'equity line profittevole, come illustrato nell'immagine sottostante.

sp500 stagionale


Quanto appena descritto ovviamente non rappresenta un approccio direttamente sfruttabile con denaro reale e nessuno si sognerebbe di acquistare ad inizio novembre e di vendere a fine aprile, indipendentemente dall'evoluzione dei mercati finanziari e dal contesto generale.
In ogni caso però, questo test dimostra sia l'esistenza di una stagionalità sui mercati azionari sia come questo detto non sia campato per aria.

Avremo modo di approfondire questo argomento lunedì sera (2 maggio)  durante la tradizionale video conferenza gratuita che, come di consueto, inizierà con una panoramica introduttiva della situazione dei mercati finanziariper poi procedere con l’illustrazione delle migliori opportunità di investimento e di trading del momento.
Nell’ultima parte verranno analizzati i titoli a richiesta dei partecipanti.
Come al solito, la partecipazione è gratuita ma occorre iscriversi cliccando su questo link



E' uscito il mio nuovo libro !
 manuale dellinvestitore consapevole gabriele bellelli


© Riproduzione parziale o totale concessa con espressa citazione della fonte


Prossimi eventi gratuiti

Buon trading
Gabriele
Autore: Gabriele Bellelli

Nessun commento:

Posta un commento