-
.....................

PER MANTENERTI SEMPRE IN CONTATTO CON LATOOSCURO-TRADING.COM TWITT

mercoledì 25 maggio 2016

Opportunità investimenti immobiliari e trading in abitazioni

Una delle poche certezze dell’investitore italiano, che ha visto scomparire i Bot-people e lo sgretolarsi dell’invincibilità dell’investimento nel mattone, è la presenza della volatilità sui mercati finanziari dove le correlazioni sono saltate e la diversificazione ha maggiore efficacia se temporale rispetto a quella di sola asset allocation. Perché si dovrebbe tornare a monitorare il mercato impantanato del mattone? Per i seguenti motivi:
1. Tassi negativi implicano mutui convenienti con prezzi delle case scesi negli ultimi anni
2. Prezzi case: si è ridotta la quota degli operatori che hanno registrato un diminuzione del prezzo di vendita; le condizioni della domanda si confermano positive
3. Secondo l’indagine periodica della Banca D’Italia “Il margine medio di sconto sui prezzi di vendita rispetto alle richieste iniziali del venditore è leggermente sceso, al 13,8 per cento, dal 14,2 in gennaio. Anche il tempo medio intercorso tra l’affidamento del mandato e la vendita dell’immobile si è ulteriormente ridotto, a 8,6 mesi…Le aspettative degli agenti immobiliari sulle tendenze a breve termine del proprio mercato di riferimento si confermano favorevoli, seppur in leggera attenuazione…Anche in un orizzonte di medio termine (due anni) si rafforza l’ottimismo degli operatori: il saldo fra attese di miglioramento e peggioramento continua ad aumentare (al 46,4 dal 45,4 per cento).”
4. La lunga crisi economica e l’incapacità cronica dei nostri politicanti, che hanno portato al declino il reddito reale medio per famiglia italiana (disoccupazione allarmante), costringono le famiglie proprietarie di immobili, per esigenze di liquidità, a svendere l’abitazione o l’immobile all’asta giudiziaria. Questo meccanismo ha reso il mercato real estate meno liquido e con spread tra venditori ed acquirenti molto lontano, bloccando le negoziazioni. Ora si vede la luce in fondo al tunnel?

 
case2
 
La fortuna delle famiglie italiane è di avere mediamente un alto patrimonio (immobili e risparmio) che però viene spesso tassato e poca “linfa finanziaria” ossia produzione costante di reddito (ricchezza). Quindi? E’ l’ora di riaffacciarsi sul mercato immobiliare ma attenzione che, nei prossimi anni, potrebbe essere più remunerativo fare trading immobiliare, con operazioni di durata inferiore ai 2 anni, oppure l’investimento di lungo periodo? Meglio comprare all’asta e rivendere subito oppure comprare nuove costruzioni e tenere a lungo? E’ obbligatorio conoscere bene i vari segmenti di mercato nonché le questioni fiscali e legali che rientrano nel tema casa, un’operatività per esperti ad alto rischio ma anche, ovviamente, ad alta remunerazione target.
 
Guido Gennaccari
info@tradingroomroma.it


Fonte:www.tradingroomroma.it

Nessun commento:

Posta un commento